Connect with us
Torino, per Maggiore il club pensa ad una contropartita!

Calciomercato

Torino, per Maggiore il club pensa ad una contropartita!

Pubblicato

:

Il Torino, fresco di saluti all’ormai ex capitano Belotti, si ritrova a dover rimpiazzare diversi tasselli. Oltre a lui, sono diversi i calciatori che hanno salutato il club tra cui MandragoraPraet e con ogni probabilità saluterà anche Bremer. A chiudere il cerchio ci sarebbe la situazione che riguarda Milinkovic-Savic, il portiere ha diversi estimatori.

Ma se finora si è parlato di nomi in uscita, segnaliamo anche diversi interessamenti che riguardano il mercato in entrata. Su tutti, il nome che piace di più in casa granata è quello del capitano dello SpeziaGiulio Maggiore.

IZZO PER SBLOCCARE L’AFFARE?

Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, il calciatore che starebbero pensando in casa Toro di cedere agli spezzini è Armando Izzo. Il difensore napoletano da diverso tempo non più una pedina fondamentale della difesa granata, potrebbe essere il profilo giusto che potrebbe far decollare la trattativa.

L’idea è quella di rafforzare il centrocampo, il reparto indicato dall’allenatore Juric. Vedremo se nelle prossime ore la trattativa potrà prendere il verso giusto e di conseguenza permettere a entrambi i calciatori di cambiare maglia. Per Izzo, dopo la mancata cessione nel passato mercato invernale, potrebbe essere giunto il momento giusto di lasciare il club di Cairo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Il pagellone del mercato di Serie A dalla prima alla quinta in classifica

Pubblicato

:

Pagellone

La fine del calciomercato invernale coincide con il tempo dei bilanci e dei voti. Per Numero Diez ho redatto il pagellone del mercato di ogni squadra di Serie A.

NAPOLI 7

L’unica squadra che non aveva bisogno di muoversi in Italia è tra quelle che lo ha fatto meglio. Dispiace che io non comprenda a pieno la mossa Gollini-Sirigu, in cui mi sembra perdano entrambe, ma oggettivamente vista anche l’età e l’ambizione ci guadagna assolutamente il Napoli. Per la poca convinzione di Spalletti nei confronti di Zanoli, c’era bisogno di un terzino destro ed è arrivato Bereszynski, che conosce alla perfezione il nostro campionato, vista l’esperienza e che, aldilà dello spazio che avrà, concederà al mister di Certaldo una scelta in più. Bene.

INTER 5

In realtà il voto è un po’ così. L’Inter oggettivamente non fa nulla ne in entrata e ne in uscita. Ma va considerata la cessione di Skriniar. L’Inter lo doveva vendere o rinnovare, invece non fa nessuna delle due cose, senza contare che avrebbe dovuto già pensare ad un rimpiazzo dello slovacco. A giugno la difesa sarà una polveriera: oltre Bastoni, De Vrij sarà over 30, Skriniar andrà via a zero ed è ancora da definire il riscatto di Acerbi.

LAZIO 6.5

Ha fatto esattamente ciò che gli veniva chiesto. Non aveva bisogno di rinforzarsi, visto che Sarri è stato bravissimo a valorizzare ciò che aveva. L’unico acquisto fatto è Luca Pellegrini, portato a casa in extremis e che darà una chance a Sarri nella scelta sulla fascia sinistra, lì dove Sarri aveva necessario bisogno. Era nell’aria ed è arrivato. Attenzione a Lui.

ATALANTA 6

Sufficienza striminzita per la Dea, che ha scelto di non fare nulla in entrata nel mercato di riparazione. L’unica nota da considerare è la cessione di Malinovskyi al Marsiglia, che ha permesso di produrre una plusvalenza interessante ma che lascia l’amaro in bocca. Non c’era alcun bisogno di sostituirlo vista la recente attesissima esplosione di Boga.

MILAN 5

Se la linea dirigenziale era quella di non comprare calciatori dove servisse, per attendere i nuovi acquisti, da Vranckx a Thiaw, è concepibile, ma sarebbe stato opportuno lavorare sul discorso portiere. Tatarusanu non convinceva e per questo è stato preso Mirante. Quest’ultimo, provato solo in amichevole, non ha mai giocato. È quindi arrivato Devis Vasquez, ma nonostante l’estremo difensore romeno continui a commettere errore, il nuovo arrivato non vede mai il campo. Se il problema è così grave, andava investito subito su un titolare che prende il posto di Maignan immediatamente. Che fosse un Gollini, un Cragno o uno Sportiello. Male nella programmazione.

 

Continua a leggere

Calciomercato

I movimenti della Juve Stabia nell’ultimo giorno di mercato

Pubblicato

:

Juve Stabia

Il calciomercato in entrata della Juve Stabia si è sbloccato nell’ultimo giorno. La società del club di Castellammare di Stabia ha acquistato tre nuovi calciatori da mettere a disposizione del nuovo tecnico Sandro Pochesci. 

Il primo acquisto è Michele Volpe, attaccante classe 1997, acquistato con la formula del prestito dal Frosinone. L’altro nuovo arrivo è Alessio Rosa, giovane attaccante classe 2003, arrivato in prestito dall’Empoli. Infine, si trasferisce alle vespe anche Patrick Moreschini, centrocampista classe 2001, acquistato a titolo definitivo dalla Viterbese.

Al contempo, la Juve Stabia ha salutato Christian Robert Santos. Tramite un comunicato ufficiale il club gialloblu ha comunicato la rescissione consensuale dell’attaccante venezuelano. Da segnalare anche la cessione di Emanuele Matino, difensore che nella prima parte di campionato ha militato nel Potenza, che è stato ceduto a titolo definitivo al Bari.

Fonte immagine di copertina: profilo instagram della Juve Stabia

Continua a leggere

Calciomercato

UFFICIALE – Aké vola in Francia: giocherà al Dijon

Pubblicato

:

Adesso è ufficiale! Aké nella giornata di ieri aveva rifiutato il trasferimento al Benevento, poi è saltata anche la trattativa che lo vedeva vestire la maglia del Bari. Il giocatore si trasferisce ufficialmente in Ligue 2 al Dijon. Il trasferimento, come riportato dal profilo Twitter del club, vedrà il talento della Juventus Next Gen vestire questi nuovi colori fino al 30 giugno del 2023, per fare successivamente ritorno tra le fila bianconere. Per il ragazzo, l’approdo in Francia è una grande occasione per avere più minutaggio e riuscire a esprimere tutto il suo valore.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Toro svela i numeri di maglia degli ultimi colpi di mercato

Pubblicato

:

Quella del Torino è stata sicuramente una grandissima sessione di mercato. La società granata è riuscita a piazzare ottimi colpi, garantendo un’ottima rosa per questa seconda parte di stagione a Juric. Difatti, l’allenatore croato tornerà ad allenare un suo ex calciatore ai tempi del Verona, Ivan Ilic, che già avevamo detto indosserà la numero 8, strappato alla squadra gialloblu dopo un buonissimo inizio di stagione per 16 milioni di euro. Oltre a Ilic, il Torino si è mosso anche a centrocampo: in arrivo dalla Sampdoria Ronaldo Vieira, centrocampista inglese che ricopre il ruolo di mediano davanti alla difesa. Indosserà la maglia numero 14. Infine il colpo difensivo, direttamente dal Reims arriva Gravillon, giovane difensore nato nel settore giovanile dell’Inter, passato anche per squadre italiane come Benevento, Pescara e Ascoli. Indosserà la maglia numero 5.

Il Torino è pronto per questo girone di ritorno, con la grande speranza dei tifosi di far bene in Coppa Italia con la Fiorentina e il sogno di conquistare un posto in Europa in campionato.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969