Connect with us
Tornare a brillare

Generico

Tornare a brillare

Pubblicato

:

Team Numero Diez

Basterebbe tornare indietro di qualche anno, solamente due, precisamente nel 2015 e guardare la lista stilata dalla Fifa per i 101 più promettenti giovani del calcio che verrà.
All’interno di questa raccolta di giovane promesse, oltre ai già sbocciati Alli, Asensio, Bellerin ed Emre Can, alla posizione numero 48 troviamo Ricardo Kishna.
Se avete qualche difficoltà a ricordarvi di lui, tranquilli è abbastanza normale. Da un paio d’anni è sparito dai radar del calcio che conta, giocando poco e segnando ancora meno.
Una parabola negativa quasi inspiegabile, che lo ha portato da futura stella del calcio mondiale ad una serie di prestiti che non hanno sortito gli effetti desiderati.

© weltsport

IL PASSATO

Ricardo Kishna è l’ennesima gemma, forse un pò grezza, uscita da quella minierà d’oro che è l’Ajax, tanto che su di lui si era sbilanciato anche il re dei trasferimenti, Mino Raiola:
“Kishna è allo stesso livello di Pogba: fa goal, è un attaccante molto completo, ha talento e fisico…”
Queste dichiarazioni e la capacità di Raiola nei trasferimenti hanno permesso il passaggio, nel 2015, del giocatore dall’Ajax alla Lazio.
Il club biancoceleste è convinto di aver fatto un ottimo affare, a soli 4 milioni si è assicurato una promessa dell’attacco direttamente dalla società che più di tutte valorizza i giovani, l’Ajax appunto.
In Olanda d’altra parte non riuscivano a spiegarsi il perché di un prezzo così basso, visto che il collega di reparto Depay era partito per 30 milioni. Al tempo i due venivano spesso affiancati per le doti tecniche e le prestazioni in partita.

La stoffa effettivamente è di primissima qualità: fenomenale nell’uno contro l’uno, agile nonostante un fisico non comune per un’ala (raggiunge i 187 centimetri d’altezza), devastante in progressione, Kishna è più un assist-man che un finalizzatore. Mancino puro, può giocare indifferentemente su entrambe le fasce, anche se è partendo da sinistra che riesce ad esprimersi al meglio.
Ma come mai allora, nonostante sia ancora giovane (classe 95) non riesce più ad essere il Kishna dell’Ajax?

DEBOLEZZE

Ricardo deve trovare maggiore concretezza nelle giocate: tende ancora a specchiarsi troppo nelle indubbie doti tecniche, che lo hanno reso uno dei giocatori più spettacolari dell’Eredivisie. Doppi passi, rabone e no-look pass sono all’ordine del giorno, giocate che compie sicuramente perché dentro il suo bagaglio tecnico, ma non sempre concrete e utili alla squadra.

Il carattere è l’altro punto debole del ragazzo. La Lazio doveva rappresentare il salto di qualità, la consacrazione nel calcio dei grandi. L’inizio sembrava essere quello dei migliori, con un gol nella gara d’esordio, poi il calo.
Nella prima stagione italiana 11 presenze e solo 2 gol, nella seconda solamente 5 presenze e 0 gol. Mandato a Lille per ritrovare il feeling con il campo e soprattutto con il gol, ha concluso l’anno con 11 presenza e 0 reti. Troppo poco per chi si candidava a nuova stella del reparto offensivo.

© sport365

IL FUTURO

In questo mercato estivo si sono aperti vari scenari per il giocatore. Prima Verona, poi Benevento con cui ha già parlato con il Presidente. Sta al ragazzo scegliere, insieme a Raiola, la destinazione migliore.
Quello che veramente conta è che riesca a trovare una società che lo faccia risentire di nuovo protagonista, che gli dia fiducia.
Una seconda chance non si nega a nessuno e a soli 22 anni il tempo per sbocciare definitivamente ancora c’è.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Colpani e Palladino a DAZN: “Sarà una sfida dura”

Pubblicato

:

Frosinone-Monza formazioni

Tra pochi minuti avrà inizio la sfida tra Monza e Roma. I brianzoli ospiteranno i giallorossi guidati da Daniele De Rossi. Entrambe le squadre stanno vivendo un periodo molto importante. I padroni di casa arrivano alla sfida con due vittorie consecutive contro il Milan e la Salernitana. Oggi potrebbe essere un’occasione importante per le due formazioni per dare continuità ai risultati dell’ultimo periodo. Prima dell’inizio del match sono intervenuti ai microfoni di DAZN il tecnico Raffaele Palladino e Andrea Colpani.

LE DICHIARAZIONI DI RAFFAELE PALLADINO 

ROMA DI DE ROSSI –Io e Daniele siamo molto amici, ea già un allenatore in campo. Farà l’allenatore a grani livelli, ci mette cuore e passione. Sono contento che stia sfruttando quest’opportunità; la squadra sta avendo grandi miglioramenti, si vede la sua mano”.

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA COLPANI

PARTITA –Sarà una partita difficilissima, la Roma è una squadra molto forte. Ci aspettiamo una partita veramente dura, di duelli, cercheremo di mettere in mostra il nostro atteggiamento come sempre e le nostre qualità”.

 

Continua a leggere

Flash News

Gila carica la Lazio: “Una vittoria stasera vale metà stagione”

Pubblicato

:

Mario Gila, difensore della Lazio

Il difensore della Lazio Mario Gila ha parlato ai microfoni di DAZN a pochi minuti dall’inizio della sfida tra i biancocelesti e il Milan. Una gara, quella dell’Olimpico, che per i biancocelesti è fondamentale per restare ancorata alla corsa per ottenere un posto in Champions League. Proprio su questo si è soffermato il centrale spagnolo poco prima dell’inizio della gara contro i rossoneri. In questo momento, infatti la Lazio è ottava in classifica, a -8 dal Bologna quarto e -6 dall’Atalanta che occupa la quinta posizione, che al momento potrebbe valere comunque un posto in Champions League il prossimo anno. I biancocelesti sono reduci dalla sconfitta in casa della Fiorentina e contro il Milan vogliono cambiare subito marcia.

3 PUNTI FONDAMENTALI – “Partita importantissima per noi, tre punti che ci possono dare tranquillità e farci avvicinare alla Champions. Tre punti questa sera possono valere metà stagione”, ha dichiarato Gila.

Dopo un inizio di stagione rilegato in panchina, Gila ha conquistato il posto da titolare complice anche qualche problema fisico di Romagnoli e Casale e da metà novembre è sempre stato schierato dal 1′ da Maurizio Sarri, fino all’espulsione contro il Torino. Il 23enne torna oggi titolare dopo aver scontato la squalifica nella scorsa giornata contro la Fiorentina e agirà al fianco di Romagnoli.

Continua a leggere

Flash News

Lotta Napoli-Juventus per il Mondiale per Club: ADL presenterà ricorso alla FIFA per estromettere i bianconeri

Pubblicato

:

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, Serie A, Coppa Italia, Champions League

Siamo già in tema Napoli-Juventus. Questo weekend, precisamente domenica sera alle ore 20:45, la sfida di Serie A. Fuori dal campo, però. la partita è concentrata sulla partecipazione delle due squadre al prossimo Mondiale per Club. I bianconeri formalmente possono solo sperare che i partenopei vengano sconfitti al ritorno di Champions dal Barcellona. Il Napoli, invece, se vincesse almeno altre due partite in Europa, accederebbe alla nuova competizione che prenderà il via nel 2025.

Secondo quanto riportato da Radio Kiss Kiss, però, il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis sarebbe al lavoro per presentare un ricorso alla FIFA per l’estromissione della stessa Juventus dal prossimo Mondiale per Club. Ciò garantirebbe al Napoli una grandissima possibilità per l’accesso alla competizione, visto che come pretendente rimarrebbe la Lazio, ma che è ben più indietro nel ranking.

Continua a leggere

Flash News

I convocati dell’Olanda per le partite di marzo: prima volta per Zirkzee, ci sono anche due interisti

Pubblicato

:

Bigica

L’Olanda si prepara a scendere in campo contro la Scozia (in casa) e contro la Germania (in trasferta). Si tratta di due amichevoli, utili a CT e giocatori per rodare i meccanismi verso Euro2024. In vista di questi due impegni, Ronald Koeman, tecnico della Nazionale olandese, ha diramato l’elenco dei convocati. Tra questi, figurano ben sei giocatori presenti in Serie A, tra cui la prima – meritatissima – volta di Joshua Zirkzee. L’attaccante in forza al Bologna, tra l’altro, incrocerà dall’altra parte del campo uno che di solito gli fornisce gli assist come Lewis Ferguson.

Oltre all’ex Bayern, ci sono Denzel Dumfries, Stefan De Vrij, Teun Koopmeiners e Tijjani Reijnders. Presenti anche tre conoscenze del nostro campionato come Matthijs De Ligt, Jerdy Schouten e Gini Wijnaldum. Scopriamo, dunque, la lista completa dei giocatori che vestiranno la maglia Orange nei due impegni che attendono l’Olanda.

LA LISTA DEI CONVOCATI DELL’OLANDA

Questo, dunque, l’elenco completo dei convocati di Ronald Koeman:

  • PORTIERI: Bizot, Flekken, Olij, Verbruggen;
  • DIFENSORI: Ake, Blind, Van Dijk, Dumfries, Frimpong, Geertruida, Hartman, De Ligt, Timber, De Vrij, Van De Ven;
  • CENTROCAMPISTI: Frenkie De Jong, Koopmeiners, Reijnders, De Roon, Schouten, Verman, Wijnaldum, Wieffer;
  • ATTACCANTI: Brobbey, Depay, Gakpo, Malen, Xavi Simons, Zirkzee, Weghorst.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969