Dove trovarci

Archivio generico

Tottenham, il primo acquisto per Conte viene dalla Serie A

Tottenham, il primo acquisto per Conte viene dalla Serie A

Antonio Conte è tornato a Londra, questo volta sponda Tottenham, per riportare gli Spurs a vincere trofei. Per fare ciò la dirigenza dovrà fare più di qualche sforzo dal punto di vista economico per assicurarsi che la squadra sia competitiva al punto giusto. Il primo obiettivo dichiarato da Conte sarebbe il centravanti più promettente della nostra Serie A: Dusan Vlahovic.

VLAHOVIC AGLI SPURS?

L’attaccante serbo ha rifiutato il rinnovo con la Fiorentina ma il contratto scadrà nel 2023. Le principali candidate al suo acquisto sono 3 big inglesi. Il Tottenham di Conte prova bruciare la concorrenza con il tecnico italiano che vede Vlahovic come una macchina da gol assicurata che toglierebbe pressioni anche a un Harry Kane un po’ opaco. Il fuoriclasse inglese dopo le forti sirene d’addio in estate, è rimasto con voglia agli Spurs ma sta faticando dal punto di vista realizzativo in Premier.

Con la squadra occupata in 4 competizioni, Conte deve necessariamente operare delle turnazioni e Vlahovic andrebbe a rimpolpare un attacco che non vede centravanti di ruolo, se non Kane. Inoltre il suo acquisto permetterebbe di lavorare più assiduamente sul 3-5-2 classico del tecnico italiano che avrebbe più riferimenti e meno esterni o mezze punte.

ALTRE DUE BIG SI FANNO SOTTO

Oltre al Tottenham anche l’Arsenal non ha per niente nascosto il suo interesse per il serbo. Arteta avrebbe indicato lui come obiettivo numero uno per l’attacco con Aubameyang e Lacazette entrambi non più giovanissimi e sempre in aria d’addio. Vlahovic però avrebbe già rifiutato inizialmente i Gunners aspettando offerte più allettanti.

Una di queste potrebbe essere l’affondo del Manchester City. La squadra di Guardiola vince e convince ma le viene imputato di non avere un centravanti e che quindi senza questo non potrà mai vincere la Champions League. Guardiola avrebbe visto in Vlahovic l’addizione perfetta al proprio roster offensivo, già pieno di fantasisti e giocatori estrosi. Mettere il giovane serbo al centro con questi fenomeni sulla trequarti pronti ad assisterlo sarebbe certamente uno scenario interessante.

Entrambi i tre club citati tenterebbero l’assalto a gennaio, con il Tottenham che è sicuramente in testa a questa bagarre, ma è da considerare anche la posizione della Fiorentina che non vuole privarsene almeno fino all’estate prossima e comunque non a meno di 80 milioni.

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico