Connect with us
Tottenham incubo per Haaland: per la prima volta zero tiri in 90'

Flash News

Tottenham incubo per Haaland: nessun tiro in porta per la prima volta in Premier

Pubblicato

:

Haaland

Nel match vinto per 1-0 dal Tottenham contro il Manchester City, Erling Haaland non è riuscito a tirare nemmeno una volta.

Serata da incubo per il bomber norvegese al top della classifica marcatori della Premier League con 25 gol distaccando di 8 lunghezze Harry Kane a quota 17. Nel match del pomeriggio vinto di misura dagli Spurs del vice di Conte Stellini, Erling Haaland per la prima volta da quando gioca in Premier non è riuscito a tirare nemmeno una volta verso la porta protetta da Hugo Lloris.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bundesliga

La prima di Tuchel al Bayern è un trionfo: che poker al suo ex Dortmund

Pubblicato

:

Bayern Monaco

Inizia nel migliore dei modi il cammino di Thomas Tuchel sulla panchina del Bayern Monaco. Una pesante vittoria, inflitta ai danni dei rivali per la lotta al titolo del Borussia Dortmund. Un successo ottenuto proprio contro l’ex squadra del tecnico tedesco, che dà un segnale chiarissimo al campionato dei bavaresi.

L’autogol di Kobel apre le danze in favore dei padroni di casa che, prima della mezz’ora, chiudono la pratica rifilando i gol del 2 e 3 a 0. In avvio di ripresa, dopo soli 5′, Coman cala il poker per la vittoria del Bayern. Una sconfitta, quella dei gialloneri, che verrà resa meno amara delle reti di Emre Can e di Donyell Malen.

L’addio di Julian Nagelsmann ha colto tutti di sorpresa, suscitando stupore soprattutto per il momento delicato della stagione. Difatti, nonostante le difficoltà interne, il giovane allenatore era riuscito a portare i suoi ai quarti di Champions League, pronto a giocarsi l’accesso alle semifinali della massima competizione europea.

Ora, il destino del Bayern è nelle mani del suo successore, non uno a caso. Dopo le esperienze al Paris Saint-Germain e al Chelsea, culminate con due finali di Champions, Tuchel potrebbe tentare di conquistare la sua terza finale consecutiva col club Herbert Hainer.

Intanto, con la vittoria di oggi, il vantaggio sulle dirette inseguitrici sale a due e quattro punti. Un’altra buona notizia che fa tornare il sereno nel quartiere di Fröttmaning.

Continua a leggere

Flash News

Allegri se ne va negli spogliatoi prima del fischio finale di Juve-Verona

Pubblicato

:

Juventus

Nel finale di Juventus-Verona, a trenta secondi dalla fine della partita, Massimiliano Allegri ha lasicato la panchina bianconera. Allegri si è diretto anzitempo, visibilmente nervoso, verso lo spogliatoio. Il motivo? L’occasione concessa dai suoi giocatori a Gaich, che però non ha trovato la zampata vincente per battere Szczesny. All’Allianz Stadium finisce 1-0 per la Juve, che continua a coltivare il sogno Champions League e si porta a -6 dall’Inter in classifica.

Continua a leggere

Flash News

L’Inter arriva a dieci sconfitte stagionali: mai così male dal 2016-17

Pubblicato

:

Inter

L’Inter sta attraversando un periodo di enorme difficoltà, come dimostrano le quattro sconfitte nelle ultime cinque partite in Serie A. In totale, la squadra di Inzaghi ha raggiunto quota dieci sconfitte stagionali in campionato, un dato che mancava dal 2016-17, quando in panchina ci furono prima De Boer, poi Vecchi e infine Stefano Pioli. In quella stagione i nerazzurri conclusero la stagione al settimo posto, con ben quattordici sconfitte in Serie A.

Nella partita odierna, l’Inter ha avuto tantissime occasioni per sbloccarla, soprattutto con Lukaku e Mkhitaryan, ma non è riuscita a trovare la via rete e ha finito per perdere contro un’ottima Fiorentina. Una squadra monotona, complici anche le assenze di Dimarco, Skriniar e Calhanoglu, ma da cui ci si aspetta molto di più, specie in zona gol. L’impegno in Coppa Italia di martedì sarà un ottimo banco di prova per i nerazzurri, vogliosi di riprendere a vincere, data l’importanza della sfida.

Continua a leggere

Flash News

Osimhen al TG5: “Starò fermo 10-12 giorni, con il Milan in Champions sarò in campo”

Pubblicato

:

Osimhen

Victor Osimhen ha rilasciato un’intervista al Tg5, in cui ha analizzato il periodo di forma del suo Napoli e i tempi di recupero dall’infortunio patito con la nazionale.

INFORTUNIO“Non è nulla di grave, ma voglio prendermi questi 10-12 giorni di riposo per tornare al top. Io ci spero, ma mi sono anche assicurato e convinto che col Milan in Champions sarò in campo”.

SCUDETTO“Tutti siamo contenti e stiamo dando il massimo per realizzare il nostro sogno. Quand’è iniziata la stagione in pochi credevano in noi. Siamo vicini all’obiettivo e non vediamo l’ora che il nostro sogno diventi realtà“.

ENTUSIASMO DEI TIFOSI“È travolgente, straordinario, non ho mai ricevuto così tanto amore e sostegno. Non vedo l’ora di festeggiare con loro nelle strade di Napoli lo Scudetto”.

RAZZISMO“Non credo che sia qualcosa che si possa fermare completamente, ma proverò a utilizzare ogni mezzo a mia disposizione perché possa essere sconfitto. Non è bello essere giudicato per il colore della pelle, per la tua faccia o per il tuo corpo. I genitori devono parlare con i propri figli e far capire loro che non è giusto. Ho la mia compagna bianca e molti amici bianchi, li amo tutti. Tutto ciò deve finire perché danneggia dal punto di vista psicologico molti ragazzi“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969