Connect with us
Roma, Totti a sorpresa parla di Dybala!

Conference League

Roma, Totti a sorpresa parla di Dybala!

Pubblicato

:

Nell’immediata vigilia di TorinoRoma, decisiva nella lotta per un posto in Europa per la squadra di Mourinho, lo storico capitano della Roma Francesco Totti, si è concesso ai microfoni di Sky Sport. Er Pupone ha parlato della stagione giallorossa e – a sorpresa –  anche di Paulo Dybala.

IL CONSIGLIO DEL CAPITANO

Totti, il prossimo 23 maggio, parteciperà all’amichevole organizzata da Samuel Eto’o a San Siro. Alla gara sarà presente anche Paulo Dybala, fresco di addio alla Juve e uomo-mercato, al quale Totti vuole dare qualche consiglio:

Vedremo se riusciremo a portarlo a Roma; lunedì siamo a Milano per la partita di Eto’o, giocheremo insieme e gli darò qualche consiglio, sempre che la Roma sia della mia stessa idea“.

Già, la Roma, poichè l’ex numero 10 non ha un ruolo nella dirigenza Friedkin. L’ex capitano giallorosso ha parlato di un suo possibile ritorno in società:

“I matrimoni si fanno sempre in due. Però a chi non piacerebbe essere alla Roma; certo, conosciamo le problematiche che ci sono state, ma la proprietà nuova ha altre idee rispetto a quella passata“.

Infine, il Capitano ha speso qualche parola riguardo la finale di Conference League del 25 maggio, in cui la Roma fronteggerà il Feyenoord:

Non dico niente per scaramanzia, spero che la Roma possa portarla a casa. Sarò lì, se troverò il volo“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Conference League

Torino-Udinese 1-0, le pagelle: Miranchuk illusionista, Beto in crisi

Pubblicato

:

karamoh

Si è appena concluso il match tra Torino Udinese sul risultato di 1-0. Allo Stadio Olimpico si è disputato un match importante per il proseguimento della stagione, in cui si sono affrontate le due candidate principali all’accesso in Conference League.

Match molto fisico e tattico, con solo poche fiammate degne di nota. Nessun momento degno di nota nel primo tempo, mentre il secondo inizia sicuramente in maniera più spumeggiante, con la rete di Yann Karamoh che sblocca il risultato.

Questo gol risulta decisivo e cruciale per il proseguimento della stagione del Toro, che conquista il settimo posto in classifica ai danni dei friulani.

LE PAGELLE DEL TORINO

Milinkovic-Savic 6.5: il gigante serbo è sempre una garanzia, fermando qualsiasi iniziativa avversaria.

Djidji 6: prestazione senza sbavature del centrale libico, che non contiene sempre Udogie, ma non ha nulla da recriminare.

Schuurs 7: è utile in fase difensiva, in impostazione, in contropiede. Prestazione sublime dell’olandese, che è senza dubbio il migliore in campo.

Buongiorno 6.5: interviene a muso duro in ogni momento del match. Interessante il duello con Beto, che viene sempre sovrastato dalla potenza fisica del difensore del Torino.

Aina 6.5: non si fa affatto intimorire da Udogie, che circola sulla sua fascia, tutt’altro. Spinge e crossa tantissimo, tanto da propiziare il gol del vantaggio granata.

Ricci 6.5: imprescindibile di Juric, regola il centrocampo e si dimostra il cervello della squadra.

Linetty 6: disputa un buon match, pressando bene i centrocampisti avversari (dal 75′ Vieira s.v.).

Vojvoda 6: gioca una partita più attenta e difensiva rispetto ad Aina, dando una mano dal punto di vista fisico.

Karamoh 7: la rete segnata corona una prestazione davvero brillante, in cui ha impegnato Silvestri in più di un’occasione. Si muove bene e trova la rete in Serie A dopo un periodo lunghissimo (dal 55′ Vlasic 6.5: entra molto bene e le ripartenze per chiudere il match passano sempre dai suoi piedi).

Miranchuk 7: la classe del russo lo rende un giocatore di un’altra categoria sul rettangolo verde. Caccia dal cappello giocate magiche, che provocano mal di testa ai difensori avversari (dall’87′ Adopo s.v.)

Sanabria 6: gioca una partita di grande sacrificio e molto tattica, ma non tira praticamente mai (dall’87′ Seck)

All. Juric 6.5: organizza una partita perfetta dal punto di vista tattico, posizionando i suoi sempre nel modo giusto. Dona l’approccio giusto ai suoi, che si sacrificano molto per tutti i 90′.

LE PAGELLE DELL’UDINESE

Silvestri 6: effettua interventi importanti, come la parata in situazione di 1vs1 contro Karamoh nel primo tempo, ma non riesce ad impedire a Karamoh di segnare.

Becao 6: sempre importante in entrambe le fasi, ma quest’oggi si dimostra più impreciso del solito.

Bijol 5.5: bocciatura per il difensore sloveno, che tiene in gioco Karamoh in occasione del gol. Va molto in confusione a causa dei movimenti di Sanabria (dall’85′ Ebosse s.v.).

Perez 6: meglio dei suoi compagni di reparto, ma Miranchuk è infermabile e ne risente anche lui (dall’85′ Pafundi s.v.).

Ehizibue 5: la sua prestazione è diametralmente opposta a quella di Aina: spinge e crossa male, lasciando troppi spazi in difesa, tanto da perdere la marcatura di Karamoh in occasione del gol (dal 72′ Ebosele s.v.)

Samardzic 5.5: non la solita prestazione convincente del talento tedesco, che rispetto al solito si fa vedere pochissimo dal punto di vista delle conclusioni, complice il pressing avversario (dal 72′ Thauvin 6.5: la condizione fisica non è la migliore, ma la sua qualità accende l’Udinese e aiuta a creare in fase offensiva).

Walace 6.5: si dimostra sempre più importante per l’equilibrio della squadra, recuperando sempre tanti palloni e affacciandosi alla porta avversaria con qualche bordata da fuori area.

Arslan 6: tiene il ritmo del match e gioca un match ordinato (dal 60′ Lovric 5.5: non entra benissimo, incidendo molto poco in fase offensiva, anche a causa dei ripiegamenti dovuti alle ripartenze avversarie).

Udogie 6: sempre la solita freccia infermabile, ma oggi incide poco dal punto di vista delle occasioni create.

Success 5.5: contenuto benissimo dalla difesa avversaria, tanto da avere sempre un uomo addosso che gli impedisce la giocata.

Beto 5: prosegue il periodo buio dell’attaccante portoghese, che non trova la rete da troppo tempo. I suoi strappi in accelerazione sono ben limitati dalla difesa avversaria, che lo neutralizza durante tutta la partita.

All. Sottil 5: partita organizzata male, in cui si produce poco e si difende male. Non riesce a dare la svolta con i cambi, salvo Thauvin che cerca di incidere con la sua classe.

Continua a leggere

Conference League

I dubbi di Sarri su Maximiano: a rischio il posto in Conference?

Pubblicato

:

Maximiano

La prestazione di Maximiano contro la Juventus in Coppa Italia non è andata giù a Mister Maurizio Sarri. Nonostante il miracolo su Kostic ad inizio partita, l’uscita sbagliata sul gol di Bremer ha di fatto condannato la Lazio all’eliminazione agli ottavi di finale.

Come riportato dal Corriere dello Sport, la scelta di far partire l’ex Granada titolare anche in Conference League comincia pericolosamente a vacillare: ad oggi il tecnico biancoceleste sembrerebbe pronto a rilanciare Provedel, già titolare inamovibile in campionato facendo così definitivamente tornare stabilmente in panchina l’estremo difensore portoghese.

Continua a leggere

Conference League

Castrovilli: “Conference? Voglio farmi un regalo di compleanno”

Pubblicato

:

Castrovilli

Gaetano Castrovilli, centrocampista della Fiorentina, ha parlato sul palco per il premio Le Velo:  “Per me questo premio è un onore. Secondo me il successo viene con il lavoro, con l’umiltà e con tanti sacrifici. Poi voler migliorare ogni singolo dettaglio e metterlo in campo. Quanto è stato difficile lavorare in questi mesi? Mi manca tanto il campo. È stato molto difficile e devo ringraziare la mia famiglia, mia moglie e lo staff della Fiorentina. Grazie ai messaggi dei tifosi ho avuto una forza in più per affrontare l’infortunio. Io dico di vedere sempre i lati positivi perché danno grande forza per andare avanti”.

Il centrocampista gigliato ha poi dichiarato: “Sono rientrato a pieno regime con la squadra, ora aspettiamo altri 15 giorni per cautela. Poi dal 15 di dicembre proseguiamo il nostro percorso che coinvolge anche le amichevoli: speriamo di essere pronti per la prima di campionato”. Infine, Castrovilli ha detto:La Conference? Voglio farmi anche un regalo di compleanno perché giochiamo il 16 e il mio compleanno sarà il 17 (febbraio, ndr)”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Alla scoperta del Braga, il prossimo avversario della Fiorentina in CL

Pubblicato

:

Braga

L’unica italiana che non può essere soddisfatta del sorteggio è proprio la Fiorentina. Ciò non vuol dire che il passaggio del turno appare proibitivo, anzi. Se la Viola gioca come sa, può vincere entrambi gli scontri. Il problema è che nella “tombolata” di Nyon non c’erano compagini più attrezzate di quella portoghese. Il calcio lusitano sta conoscendo una crescita incredibile, dettata in primis dal Benfica e che ha costretto tutte le compagini, facenti parte del torneo, ad alzare l’asticella. Come se non bastasse, poco dopo il sorteggio è anche uscita la notizia di un Al-Khelaifi, interessato ad entrare in società con l’acquisizione di alcune quote. L’unico vero problema è che lo Sporting Braga, in questa stagione europea, ha oggettivamente deluso le aspettative, uscendo in un raggruppamento di Europa League, composto parzialmente da due squadre nuove e inesperte come Union Berlin e Union Saint-Gilloise, finendo, quindi, per retrocedere in Conference League.
Il Braga, a differenza della squadra gigliata, negli ultimi anni, è stato certamente più avvezzo all’Europa, in quanto ci ha giocato con grande continuità.
Mister Artur Jorge è arrivato quest’anno ed è simbolo di un cambiamento doveroso ai piani alti: fa giocare i suoi con un 4-4-2, che prova a sprigionare la qualità appartenente ai propri calciatori. Sulle due fasce di centrocampo giocano Ricardo Horta e Medeiros, fra i migliori a disposizione, mentre, in mediana, l’imprescindibile è Al Musrati. Il classe 2000 Vitinha è da tenere d’occhio, così come il trequartista Rodrigo Gomes, classe 2003, di cui tutti sono pazzi e che potrebbe ritagliarsi una vetrina non indifferente grazie a questa competizione alla portata.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969