Ormai ci siamo, è arrivato il momento. Domani sera, ore 21:00, partirà il cammino azzurro per Euro 2020. Turchia-Italia sarà la partita inaugurale del torneo, che si svolgerà all’Olimpico di Roma. Si respira entusiasmo, tensione, timore…tutta Italia è pronta a vivere grandi emozioni!

PROBABILE FORMAZIONE TURCHIA

Nei turchi, guidati da Güneş, non ci dovrebbero essere troppe sorprese. Davanti al portiere Çakır ci sarà la solita difesa a 4 composta da Çelik, Söyüncü, Demiral e Meraş. In mediana spazio a Yokuşlu e Kaan, che dovrebbe essere preferito a Tufan. Sulla trequarti dovrebbero esserci Karaman, Çalhanoğlu e Yazıcı, alle spalle del bomber della Ligue 1 Burak Yilmaz.

Turchia (4-2-3-1): Çakır; Çelik, Söyüncü, Demiral, Meraş; Yokuşlu, Kaan; Karaman, Çalhanoğlu, Yazıcı; Burak Yılmaz.

Fonte foto: profilo Instagram @millitakimlar

PROBABILE FORMAZIONE ITALIA

Il nostro c.t. Roberto Mancini si affiderà ai titolarissimi. Ovviamente tra i pali ci sarà Gianluigi Donnarumma. A fianco di Bonucci dovrebbe esserci Chiellini, che è in vantaggio su Bastoni e Acerbi. I terzini, a meno di sorprese, saranno Florenzi e Spinazzola. A centrocampo sicuri del posto Barella e Jorginho, mentre Locatelli è in vantaggio su Verratti, non è al meglio come Chiesa; a destra, infatti, dovrebbe esserci Berardi. La punta centrale sarà Ciro Immobile, con Belotti e, magari, anche Raspadori pronti a subentrare. Ovviamente a sinistra ci sarà Lorenzo Insigne. Il napoletano è pronto a incantare il popolo azzurro con le sue magie.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Jorginho, Barella, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne.

fonte: profilo instagram @azzurri

COME ARRIVA L’ITALIA DI MANCINI

Come detto prima, la Nazionale arriva con tanto entusiasmo, ma con qualche timore. in questi 2 anni, infatti, gli azzurri non si sono mai confrontati con una vera big europea. L’avversario più forte affrontato dall’Italia, da quando siede sulla panchina azzurra Roberto Mancini, è sicuramente l’Olanda. Partita finita 0-1 in casa degli Orange, nella Johan Cruijff Arena. Mentre il match di ritorno è terminato 1-1. Però, la forza di questa squadra è il gruppo unito che si è creato. Non è sicuramente la rosa più attrezzata, vedesi: Francia, Belgio, Inghilterra, Portogallo… non avrà campioni del calibro di Ronaldo, Mbappé, Griezmann, De Bruyne. Risponderemo con la bell’idea di calcio che Mancini ha proposto e ormai ben introdotto nella testa dei suoi calciatori. Dopo anni di atroci delusioni, l’entusiasmo e l’euforia sono tornate. Italia-Svezia è ormai alle spalle. Tutta Italia è pronta a sostenere gli azzurri in questo cammino a Euro 2020, sperando sia il più lungo possibile!

Fonte foto: profilo Instagram @azzurri