Connect with us

Calcio Internazionale

Turchia, punti di forza e debolezze dell’avversaria dell’Italia ad Euro 2020

Pubblicato

:

La Turchia sarà una delle squadre che la nostra nazionale dovrà affrontare nel girone A di Euro 2020. Una squadra molto organizzata ed insidiosa, che non va assolutamente sottovalutata. La nazionale turca si è messa in mostra durante le qualificazioni, ottenendo il secondo posto. L’obiettivo di questo Europeo è sicuramente di qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta, ma l’assenza di pressione e la spensieratezza di questa squadra potrebbero diventare elementi fondamenti per il cammino dei turchi, candidandoli ad essere una delle outsiders del torneo.

Turchia avversaria dell'Italia agli Europei 2021: la scheda tecnica | Sky Sport

fonte: skysport

IL CAMMINO FINO AD EURO 2020

La squadra di Senol Gunes si è qualificata agli Europei grazie ad un girone di qualificazione giocato in maniera eccelsa. Nel girone H di qualificazione erano presenti, oltre alla Turchia, Francia, Islanda, Albania, Andorra e Moldavia. La classifica finale ha visto i turchi piazzarsi secondi nel girone, con 23 punti, a soli due distanze dalla vincitrice dei Mondiali.

Proprio contro la Francia la squadra di Gunes ha disputato due partite perfette, raccogliendo 4 su 6 punti disponibili. Grazie all’incredibile vittoria casalinga, la Turchia ha messo in cassaforte la qualificazione ai danni dell’Islanda, che ha chiuso il girone a 5 punti di distanza dalla squadra di Gunes.

Raggiunta la qualificazione, l’obiettivo è sicuramente quello di chiudere il girone almeno al secondo posto, ai danni di due tra Italia, Galles e Svizzera. Le mezzelune ci tengono ad esordire in maniera eccellente e la partita di esordio contro gli azzurri potrebbe essere proprio la spinta necessaria verso gli ottavi.

I PUNTI DI FORZA

I punti di forza e le caratteristiche di questa squadra sono emersi tutti durante la vittoria casalinga contro la Francia campione del mondo. I turchi sono riusciti a rendere sterile il possesso palla francese grazie ad un pressing efficace, fatto di movimenti istintivi ed individuali. Nei 90′ la nazionale transalpina non è mai riuscita a costruire dal basso e la grande solidità difensiva dei turchi ha permesso alla squadra di Gunes di ottenere la vittoria grazie a due gol, arrivati dopo un recupero palla e su palla da fermo.

Insomma, la Turchia è una squadra molto organizzata, che si affida alle giocate semplici ed ad una organizzazione difensiva eccellente. Il ct Gunes ha fatto della sua squadra una corazzata difensiva, rendendola il team che ha subìto meno gol alle qualificazioni ad Euro 2020. L’atteggiamento estremamente reattivo della squadra permette di ribaltare un’azione da difensiva ad offensiva improvvisamente. Diverse volte, infatti, la Turchia è arrivata al gol dopo un recupero palla che si è trasformato in un contropiede letale. La qualità e la bravura dei suoi attaccanti, quali Yilmaz, Yazıcı e Calhanoglu, gli permettono di sfruttare al massimo gli errori degli avversari grazie alla loro cinismo.

Fonte: calciomercato.com

La Turchia formato europeo sarà una squadra che non ama fare del possesso palla il suo punto di forza, anzi. Il pallino del gioco verrà lasciato spesso agli avversari, per poi attaccarli in modo diretto. Grazie alle grandi qualità tecniche dei tre interpreti offensivi l’identità di gioco delle mezzelune sarà basata sull’imprevedibilità.

Yazici, Yilmaz e Calhanoglu avranno il fondamentale compito di trasformazione della fase difensiva in offensiva. Durante le amichevoli hanno fatto vedere una grande intesa, basata su passaggi corti e verticali con l’obiettivo di creare una breccia nella difesa avversaria. Altro punto di forza della squadra di Gunes  sono i calci piazziati ed i tiri da fuori. Grazie alle grandissime qualità balistiche delle sue stelle Calhanoglu e Yazici ed ai centimetri delle sue torri Demiral e Soyuncu i turchi fanno dei calci piazzati una fonte importantissima di reti.

DEBOLEZZE DELLA TURCHIA

Nonostante i calciatori turchi abbiano dimostrato di saper difendere in maniera organizzata e coordinata, va considerato che gli interpreti difensivi di mister Gunes sono tutti molto giovani. La coppia centrale, infatti, sarà probabilmente occupata da Demiral e Soyuncu (23 e 25 anni) con Ozan Kabak (21 anni) come prima scelta in panchina. I giovanissimi difensori dovranno dimostrare di saper reggere il peso di una competizione dal grande blasone come Euro 2020 per permettere alla propria nazione di svolgere un Europeo degno di nota.

 

Un’altra debolezza della squadra turca è sicuramente la fase offensiva. Se la fase difensiva è stata curata nei minimi dettagli dal CT, lo stesso non si può dire per quella offensiva. Infatti, nonostante la qualificazione, la squadra turca segna molto poco.  Tra le qualificate agli Europei, è una di quelle che ha segnato di meno (18 gol), peggio di lei solo Galles (10), Repubblica Ceca (13) e Finlandia (16).

Si prospetta dunque una partita difensiva della squadra turca, che proverà ad insidiare la nostra difesa con le solite ripartenze veloci affidate a Calhanoglu a Yazici. D’altra parte l’Italia dovrà fare la partita provando ad arrivare al gol nel minor tempo possibile, così da allungare la squadra del CT Gunes ed aprire gli spazi per le incursioni dei nostri attaccanti.

fonte immagine in evidenza: Sky sport

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Salihamidzic su Musiala: “Parleremo del suo futuro al Bayern dopo il Mondiale”

Pubblicato

:

Calciomercato 2022

Uno dei gioielli più luccicanti del panorama europeo è certamente Jamal Musiala, centrocampista del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. Il talento di Stoccarda, nonostante la precoce eliminazione della Germania, ha impressionato con le sue giocate al Mondiale, tanto da meritarsi una sempre più probabile conferma col club bavarese.

A tal proposito, il direttore sportivo del Bayern Hasan Salihamidzic ha confermato, in un’intervista alla Bild, la volontà di trattenere il classe 2003:

Abbiamo detto alla madre di Jamal e alla sua dirigenza che siamo molto contenti di Jamal. Vogliamo sederci con loro dopo la Coppa del Mondo per parlare dell’ulteriore futuro di Musiala al Bayern“.

Parole importanti e decise da parte del dirigente bosniaco che lasciano intendere l’estrema fiducia nei mezzi e nelle potenzialità del prodotto di Lehnerz.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Eden Hazard si ritira dalla Nazionale belga: l’annuncio

Pubblicato

:

hazard

Eden Hazard, il capitano del Belgio, ha annunciato il suo ritiro dalla Nazionale. Il flop dei Mondiali in Qatar l’ha spinto a lasciare i Diavoli Rossi, queste le sue parole scritte su Instagram.

“Oggi si volta pagina… Grazie per il vostro affetto. Grazie per il vostro impareggiabile sostegno. Grazie per tutta questa felicità condivisa dal 2008. Ho deciso di porre fine alla mia carriera internazionale. La nuova generazione è pronta. Mi mancherai”. 

Eden Hazard con la nazionale ha giocato 126 partite, collezionando 33 reti. La federazione belga l’ha ringraziato con un post sui social: “Grazie. I migliori auguri, capitano”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Cristiano Ronaldo aspetta l’Europa, vuole ancora giocare la Champions

Pubblicato

:

Portogallo

Cristiano Ronaldo è in attesa di scoprire cosa gli riserverà il futuro. Secondo Nicolò Schira, prima di accettare la ricca offerta dell’Al Nassr, CR7 preferisce aspettare un’offerta da parte dei club europei che giocano la Champions League.

Proprio per accontentare le richieste del suo cliente, Jorge Mendes, è al lavoro per trovare una sistemazione europea all’ormai ex giocare del Manchester United. Mentre il suo agente cerca soluzioni per il suo futuro, Cristiano Ronaldo rimane in Qatar con il suo Portogallo. Ieri sera, dopo la vittoria della sua Nazionale contro la Svizzera, uscendo dallo stadio si è esposto sul suo futuro con poche parole ma efficaci: “Accordo con l’Al Nassr? No, non è vero“, queste le dichiarazioni riportate da Record. CR7 sta aspettando l’Europa.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

“Paura Juve” – La Rassegna del Diez

Pubblicato

:

Rassegna

La rassegna stampa è senza alcun dubbio il miglior modo per iniziare la giornata. Ecco quindi le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali e internazionali per la giornata di oggi.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

TUTTOSPORT

CORRIERE DELLO SPORT

 

MARCA

 

 

 

L’EQUIPE

MIRROR SPORT

L’ESPORTIU

 

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969