Connect with us
Turris-Avellino 1-3, le pagelle del match: Fabio Tito devastante!

Flash News

Turris-Avellino 1-3, le pagelle del match: Fabio Tito devastante!

Pubblicato

:

TORRES GRECO MARCHIONNI

L’Avellino passa 1-3 contro la Turris e ottiene il terzo risultato utile consecutivo. I lupi, cinici e compatti, giocano una buona gara, trascinati da un devastante Fabio Tito, autore di una doppietta. Nel primo tempo meglio la Turris, che però all’intervallo si trova sotto 1-2. Tito apre le danze al ventottesimo, con un sinistro chirurgico da fuori area. Pochi minuti dopo, Gambale raddoppia di testa. I padroni di casa non mollano e al 37esimo Maniero accorcia le distanze con un colpo di testa che si insacca alle spalle di Pane. Nella ripresa l’Avellino addormenta la partita e colpisce al momento giusto; al 64′ Tito realizza un gol fotocopia del primo. I lupi sorpassano i corallini in classifica e si avvicinano alla zona playoff.

TURRIS

Perina 6: Incolpevole sui gol subiti. Compie delle parate importanti che evitano un passivo più pesante.

Manzi 5: I due gol di Tito arrivano sulla sua fascia. Non riesce a contenere Russo e sul terzo gol dei lupi è a dir poco disastroso.

Boccia 4,5: Il peggiore dei suoi. Mai in partita, si addormenta sul gol di Gambale e, insieme al sopraccitato Manzi, combina un pasticcio in occasione della terza rete dell’Avellino.

Frascatore 5: Nella giornata disastrosa della difesa corallina, non si salva neanche lui.

Contessa 5: Beccato dai suoi stessi tifosi, gioca male, tanto da apparire svogliato. Lo si nota dalle innumerevoli palle perse e dai primi controlli quasi sempre sbagliati.

Vitiello 5,5: Poco attento e quasi mai coinvolto nella costruzione del gioco. Nel primo tempo svirgola all’interno dell’area di rigore sprecando una buona occasione da rete. (Dal 57′ Haoudi 6: entra bene in partita e si mette in mostra con qualche dribbling e giocate interessanti).

Acquadro 6,5: Centrocampista totale. Corre, imposta, recupera palloni ed è sempre in partita. Realizza l’assist per la rete di Maniero. (Dal 82′ Ardizzone s.v.)

Gallo 6: A centrocampo fa quel che può. Nulla di più, nulla di meno. Sufficiente. (Dal 75′ Longo 6: prova a dare vitalità al reparto offensivo, ma il tempo a disposizione è davvero poco).

Ercolano 6: Disputa una gara discreta. Corre tanto ed effettua qualche percussione interessante. (Dal 57′

Giannone 6: Entra e prova a dar manforte a Maniero. Si fa vedere al limite dell’area con un paio di conclusioni dal limite).

Maniero 7,5: In questa categoria conta l’esperienza. E lui ne ha da vendere. Da ex di turno gioca una gara perfetta; difende e spazia su tutto il fronte offensivo creando non pochi pericoli alla retroguardia avellinese. Il gol è la ciliegina sulla torta.

Leonetti 5: Sbaglia un gol clamoroso che, a 5 minuti dall’inizio del match, avrebbe potuto cambiare le sorti dell’incontro. Anche a fine partita spreca la palla del 2-3 calciando addosso a Pane.

AVELLINO

Pane 6,5: Sempre attento nelle uscite, incolpevole sul gol subito. Compie un grande intervento su Leonetti a tempo quasi scaduto.

Rizzo 6: Attento in fase difensiva, non si sbilancia più di tanto perché alla fase offenisiva ci pensa Fabio Tito.

Moretti 6,5: Compie un miracoloso salvataggio sulla linea a inizio partita, per il resto normale amministrazione.

Auriletto 5,5: Il peggiore dell’Avellino. Nel complesso non gioca male ma si fa sovrastare da Maniero in occasione del gol.

Tito 8: Attento in difesa, letale nella trequarti avversaria. Due conclusioni a incrociare sulle quali Perina non può nulla. Devastante. (Dal 73′ Zanandrea 6: Normale amministrazione, come è normale che sia al rientro dall’infortunio).

Maisto 6: Il classe 2003 gioca una buona gara. Sempre attento in fase di copertura, ogni tanto rischia anche giocate dal più elevato coefficiente di difficoltà. (Dal 77′ Illanes s.v.)

Matera 6,5: Anche lui interpreta benissimo le due fasi. Ottimi i tempi di inserimento e soprattutto le cavalcate palla al piede. (Dal 83′ Franco s.v.)

Casarini 6,5: Ottimo sia in fase di costruzione sia in fase di non possesso. Si conferma ancora una volta il faro del centrocampo dei lupi. (Dal 73′ Garetto 6: normale amministrazione).

Russo 7: Ancora una volta, dimostra di essere, qualitativamente parlando, il migliore dell’Avellino. Gli stop a seguire, così come i passaggi per i compagni, sono giocate sopraffine. Spazia su tutto il fronte d’attacco e serve a Gambale l’assist per lo 0-2.

Trotta 6: Non segna ma si sacrifica per la squadra. Sempre il primo a difendere, ottimo nel pressing.

Gambale 6,5: Ciò che tocca, diventa oro. Alla prima occasione è cinico e con un colpo di testa manda il pallone alle spalle di Perina. Re Mida.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram Us Avellino

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Perin post Juve-Lazio: “Bella risposta dopo la partita non all’altezza con il Monza”

Pubblicato

:

Perin

Nella sfida Juventus-Lazio, valida per i quarti di finale di Coppa Italia, Mattia Perin ha difeso i pali della porta bianconera. Tra le varie competizioni, il portiere classe 1992 ha collezionato 11 presenze stagionali, mantenendo la porta inviolata in cinque occasioni, dimostrandosi un dodicesimo uomo di assoluta affidabilità.

Al termine della sfida contro i biancocelesti, Perin ha rilasciato queste parole a Mediaset.

SOLIDITÀ – “Abbiamo dato una bella risposta dopo la partita non all’altezza con il Monza. Siamo stati presenti, tonici, abbiamo vinto i contrasti e le seconde palle. Quando siamo questi siamo la squadra che ha vinto otto gare di fila, dobbiamo mantenere questi standard e trovare questa continuità. Siamo stati continui fino a prima del Mondiale, dopo la pausa c’era la percezione che non riuscivamo a essere lucidi. Siamo stati bravi ad unirci nel periodo di crisi. I più esperti stanno dando tanto come i giovani, questo gruppo per come lavora merita tanto. Prendiamo quanto di buono fatto oggi e continuiamo su questa strada”.

SFIDA CON L’INTER – “Il passato non conta, cerchiamo di vivere nel presente. Sarà una grande partita, una delle più avvincenti del calcio italiano, ma non va approcciata come una vendetta. Ora pensiamo alla Salernitana, dobbiamo essere bravi a tirare fuori il massimo. Poi l’Inter la prepareremo come tutte le partite, solo così possiamo dare continuità di risultati e prestazioni dal punto di vista caratteriale”.

CONTRIBUTO – “Io mi metto a disposizione, giornalmente ho la considerazione alta da parte di tutti. Mi preparo tutte le settimane come se dovessi giocare, così se sono chiamato in causa non devo mettere l’interruttore sul tasto on. Questo mi aiuta a dare una mano alla squadra”.

Continua a leggere

Flash News

Bajrami si presenta: le sue prime parole da calciatore del Sassuolo

Pubblicato

:

Bajrami

Negli ultimi giorni di mercato, il Sassuolo ha salutato Hamed Traoré, trasferitosi al Bournemouth per circa 30 milioni di euro.  Il club neroverde ha sostituito il partente, schierato nel terzetto di centrocampo da Dionisi in questa stagione, con Nedim Bajrami. Il centrocampista classe 1999 ha lasciato l’Empoli dopo tre stagioni.

Bajrami si è presentato ai tifosi del Sassuolo, rilasciando queste dichiarazioni ai canali ufficiali del club:

“Sono molto contento di essere qui. Ho ritrovato il mio ex compagno Pinamonti, l’ambiente mi piace molto. Quando ho saputo che c’era l’interesse del Sassuolo ero molto contento, per me è una scelta giusta. Il mio obiettivo è aiutare la squadra e il prima possibile andare in campo. Un saluto a tutti i tifosi neroverdi e forza Sasol”.

Continua a leggere

Flash News

Novità in casa Roma: ricucito lo strappo Mourinho-Karsdorp?

Pubblicato

:

Roma

Ieri sera la Roma ha depositato la propria lista UEFA, che verrà resa nota solamente questa mattina. Mentre il quesito principale che si pongono i tifosi della Roma riguarda l’eventuale rientro di Nicolò Zaniolo, nella lista potrebbe esserci un altro inaspettato ritorno. Infatti, secondo quanto riportato da Nicolò Schira, Rick Karsdorp potrebbe far parte dell’elenco. Di fatto, José Mourinho avrebbe scelto di perdonare il terzino olandese.

Karsdorp è ai margini della squadra capitolina dalla partita contro il Sassuolo. In quell’occasione, entrato nella ripresa, mostrò un atteggiamento che fece infuriare Mourinho. Al termine della partita, lo Special One, riferendosi a lui, spiegò che la squadra era stata tradita dall’atteggiamento di un calciatore, consigliandogli di cercare una nuova sistemazione.

Karsdorp ha vissuta questa sessione di calciomercato con la valigia pronta. Il suo nome era sul taccuino di varie squadre italiane ed europee, tuttavia nessun interesse si è tramutato in una trattativa concreta, probabilmente a causa dell’alta valutazione economica scelta dalla Roma. Dunque, l’ex calciatore del Feyenoord potrebbe avere una nuova chance per riconquistare la piazza giallorossa, oltre che alla fiducia di Mou.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969