Connect with us

Flash News

L’esclusione di Udogie spiazza Sottil: “Mancini mi ha sorpreso”

Pubblicato

:

Udogie

Le convocazioni di Roberto Mancini hanno destato più di qualche perplessità. I dubbi maggiori, in particolare, vorticano attorno al nome di Destiny Udogie. Il terzino già di proprietà del Tottenham sta stupendo tutti da un anno e mezzo a questa parte ed ha già realizzato due reti in sei partite stagionali. Fa strano, dunque, non vedere il suo nome tra i convocati, soprattutto se si pensa che Roberto Mancini ha dato a tutti, nei suoi quattro anni da ct, l’opportunità di mettersi in mostra. Basti pensare a Gnonto, Zaniolo prima ancora di esordire in Serie A e lo stesso Balotelli ad inizio mandato. Guardando, inoltre, alla convocazione-premio per Mazzocchi, risulta incomprensibile l’esclusione di Udogie.

LE PAROLE DI SOTTIL

È dello stesso avviso Andrea Sottil, che si è detto sorpreso delle scelte di Mancini. Per il tecnico ex Ascoli, oltre a quella di Udogie, non è comprensibile anche l’esclusione del portiere Marco Silvestri.

Queste scelte mi sorprendono. Rispetto assolutamente le scelte del ct Roberto Mancini, che stimo molto, ma mi ha sorpreso. Credo che Udogie sia uno dei migliori terzini del nostro campionato, lo dimostra in campo, non lo dico io per partito preso. Silvestri idem, credo sia uno dei migliori portieri che abbiamo in Italia. I ragazzi hanno accettato la decisione e lavoreranno ancora meglio in vista della prossima chiamata”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Champions League

UFFICIALE – Il Siviglia ha esonerato Lopetegui: già pronto Sampaoli

Pubblicato

:

Dopo un inizio stagione disastroso, è stato esonerato il tecnico del Siviglia Julen Lopetegui.

5 punti in 7 partite di Liga e un solo punto in 3 partite di Champions League, un bottino decisamente misero per una squadra come il Siviglia.

Dopo la sconfitta per 1-4 contro il Borussia Dortmund la società spagnola non ha esitato a dare il benservito al tecnico ex nazionale spagnola e Real Madrid.

Con ogni probabilità la squadra verrà presa in carico da Jorge Sampaoli, l’allenatore ex Marsiglia rimasto senza un club in questo inizio di stagione.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Juve-Maccabi Haifa, Di Maria: “Dispiace non giocare contro il Milan”

Pubblicato

:

Dopo la grande prestazioni di questa sera, Di Maria si è fatto perdonare per la sciocchezza commessa contro il Monza, culminata poi con l’espulsione. Infatti, al termine della partita contro il Maccabi Haifa, l’argentino ha rilasciato delle dichiarazioni. Queste le sue parole:

Io cerco di fare il mio lavoro e quello che mi rende felice, ovvero fare degli assist per fare gol. Mi dà piacere poter servire i miei compagni, fargli fare gol e rendergli felici. Abbiamo creato tante opportunità e dobbiamo lavorare in questo senso per fare più gol. Oggi abbiamo fatto un buon lavoro. Al ritorno dovrete tenere alta l’attenzione. Lo sappiamo. Contro il PSG hanno fatto una grande partita. Hanno giocatori importanti ma oggi abbiamo fatto un’ottima partita e al ritorno dobbiamo fare attenzione al contropiede. Quanto ti spiace non giocare la gara contro il Milan? Tantissimo. Però l’ho meritato per l’errore che ho commesso. Sono molto pentito per l’errore commesso. E’ stata una mancanza di rispetto per i miei compagni, per il club e per me stesso. Sono umano però e cercherò di non commetterlo più“.

Continua a leggere

Champions League

Chelsea-Milan, prima da capitano per Bennacer: le sue parole nel post partita

Pubblicato

:

Prima volta con la fascia da capitano del Milan per Ismael Bennacer, che ha analizzato a caldo la sconfitta contro il Chelsea ai microfoni di Amazon.

Gli è stato chiesto cosa pensava di questa sconfitta e ha risposto dicendo: “Questa sconfitta fa male, non abbiamo messo la voglia e lo spirito che abbiamo di solito. In Champions il livello è più alto è così fa parte del gioco, dobbiamo lavorare su ciò che non abbiamo fatto bene”.

Lo spirito è ciò che è mancato di più, gli è stato chiesto il perché e queste sono state le sue parole: “Noi ci proviamo dando il massimo, ma qua conta il dettaglio, il secondo gol è stato duro, abbiamo abbassato subito la testa ed è stato fatale“.

Per chiudere gli è stato domandato se bisognasse lavorare proprio sulla testa, la sua risposta: “Si, dobbiamo essere bravi a rivedere ciò che abbiamo sbagliato e mettersi sempre in discussione per migliorare” .

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Chelsea-Milan, Pioli: “Dopo il secondo gol non siamo rimasti squadra!”

Pubblicato

:

Brutta battuta d’arresto per il Milan, che esce con le ossa rotte dalla sfida di Champions League contro il Chelsea. Al termine del match è intervenuto ai microfoni di Prime Video mister Pioli. Queste le parole del tecnico del Milan:

Abbiamo forzato tante giocate, e gli abbiamo permesso di ripartire velocemente. Potevamo fare di più , non c’entra nulla la poca esperienza e i giocatori che mancavano. Siamo stati meno brillanti. Dopo il secondo gol la squadra ha perso fiducia. Si, dopo la seconda rete ha cambiato il nostro atteggiamento e mentalità, non siamo rimasti squadra. Come mai hai tolto tre giocatori importanti? Ho bisogno di dare minutaggio a chi torna dagli infortuni, e di far rifiatare gli altri.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969