Connect with us

Calcio Internazionale

PSG e Marsiglia sotto osservazione dalla UEFA: multe in arrivo

Pubblicato

:

dove vedere real madrid - eintracht francoforte

Il PSG e il Marsiglia, rispettivamente prima e seconda della scorsa edizione della Ligue 1, sono prossime ad essere penalizzate dalla UEFA. Stando ad ultimi controlli dell’ ICFC, organismo che si occupa del controllo finanziario di tutti i club associati, le due società dovrebbero ricevere delle sanzioni in quanto hanno superato il limite di deficit di 30 milioni imposto dal Fair Play Finanziario.

Se il PSG ha commentato il comunicato con un freddo disaccordo, il Marsiglia è rimasto piuttosto meravigliato dalla notizia. Il club di Pablo Longoria, infatti, è in attesa della firma di un patteggiamento con la UEFA stessa che prevede già delle sanzioni. Queste sarebbero il 15% in meno dei ricavi per la Champions League e una rinuncia a due posti per la lista di giocatori nella fase a gironi, passando da 25 a 23, in cambio di 3 milioni di euro. Un’ulteriore multa è considerata ingiusta per la squadra, pronta a far ricorso.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Luis Suarez tuona: “Koeman mi dica in faccia il motivo per cui sono andato via dal Barcellona”

Pubblicato

:

Suarez

La situazione Luis SuarezBarcellona continua a far parlare di sé.

Dopo la burrascosa separazione, avvenuta nel periodo in cui l’allenatore era Ronald Koeman, l’uruguagio è ritornato ancora una volta sull’argomento, scottante fino ad oggi.

Nel corso della lunga intervista rilasciata dalla punta a Marca, ha ovviamente parlato sia del Barcellona e del tecnico olandese, ecco le sue parole: “Il tempo passa, e sì, per cortesia e rispetto, lo saluto. Se lo incontrerò, spero che Ronald abbia la grandezza che aveva come giocatore nel club di dirmi la verità in faccia il motivo per cui sono andato via e che non sono partito per motivi calcistici o tecnici”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Milan, senti Zola: “Giroud? Punto di riferimento per un mister: è un giocatore intelligente”

Pubblicato

:

Marchisio

Oliver Giroud continua a raccogliere elogi e complimenti da parte del mondo del calcio, specialmente quello italiano.

L’attaccante francese, ormai conosciuto per i suoi goal nei momenti più topici della squadra rossonera, è stato elogiato da una leggenda del calcio mondiale, Gianfranco Zola.

L’ex giocatore e allenatore in seconda del Chelsea, in un intervista rilasciata a Sportweek, ha detto la sua opinione sulla punta del Milan: “E’ un giocatore molto intelligente, e perciò utile alla squadra. Lo ha dimostrato con noi e lo sta dimostrando col Milan. E i gol che fa magari sono pochi per essere un centravanti, ma tutti importantissimi. Per un allenatore Giroud è un punto di riferimento, è uno di quei centravanti amati dai trequartisti e dalle seconde punte. Hazard adorava giocare con lui proprio per la abilità nel dare la sponda”.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Guardiola parla del suo futuro: resterà al Manchester City?

Pubblicato

:

Manchester City

Pep Guardiola, allenatore tra i più acclamati dell’ultimo decennio, resterà come tecnico del Manchester City? Diverse sono le ipotesi ma, come dichiarato da lui stesso in conferenza stampa pre derby di Manchester, vada come vada sarà perfetto. Il contratto del mister spagnolo è in scadenza nel 2023.

“Se resterò al Man City sarà perfetto. Se non ci resterò sarà perfetto per il club”

Inoltre, parlando sulla società ha dichiarato:

“So quanto sono bravi e quanto sono buone le decisioni che prendono”

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il dottor Arslan si presenta: “Amo giocare all’Udinese. Se non mi alleno studio”

Pubblicato

:

Dove vedere Udinese-Feralpi Salò

Il mondo del pallone e quello degli sudi, in Serie A adesso abbiamo un altro dottore: il centrocampista Tolgay Arslan dell’Udinese. Il giocatore di Andrea Sottil, sotto richiesta di sua moglie, si è laureato qualche giorno fa in Sports Business Management.

Il giocatore tedesco di origini turche, intervistato, ha dichiarato di essere molto felice dei suoi risultati che, se sommati alle prestazioni della sua squadra lo rendono ancora più felice. Inoltre ha dato un consiglio ai suoi colleghi ed ai più giovani:

“Basta non perdere tempo e si fa di tutto. Io quando esco dalle strutture dell’Udinese vado a casa e  i metto a studiare e lavorare. Non gioco alla playstation”

Ha parlato anche del suo dopo ritiro dal calcio:

“Se non gioco mi arrabbio. Smetterò di giocare solo quando non mi arrabbierò più”

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969