Dove trovarci

UFFICIALE – Il Napoli annuncia Lobotka: le prime parole dello slovacco

Adesso è ufficiale: Stanislav Lobotka è un nuovo calciatore del Napoli. L’annuncio è arrivato direttamente dai canali social del club partenopeo, con lo slovacco che ha firmato in mattinata. Per lui un contratto di quattro anni e mezzo, a 1,8 milioni di euro a stagione. Pagato dagli azzurri circa 20 milioni di euro, è il secondo rinforzo per il centrocampo di Gennaro Gattuso, dopo l’arrivo di Demme dal Lipsia. L’ex-Celta Vigo si è già allenato con i suoi nuovi compagni e potrebbe già essere a disposizione sabato contro la Fiorentina.

LE PAROLE DELLO SLOVACCO

Dai canali ufficiali della federcalcio slovacca arrivano anche le prime parole del nuovo calciatore azzurro, tradotte dal sito di matrice partenopea Gonfialarete.com.

“È vero che mi trasferirò dalla Spagna alla Serie A, ma principalmente mi trasferirò in un club di maggior spessore e che punta a obiettivi più importanti; è un passo in avanti per la mia carriera. Arrivo in un club che ha una storia diversa, più importante. I tifosi, qui, vivono per il calcio e questa è una cosa bellissima. Il motivo principale per cui ho fatto questa scelta, però, è che il Napoli gioca con abitudine nelle competizioni europee e questo è quello che volevo e che prima non avevo. La trattativa è stata lunga. E’ iniziata negli ultimi giorni del 2019 ed è finita ora. Sapevo che il Napoli mi volesse, ma non è stato facile trovare un accordo con il Celta Vigo”.

Può finalmente sorridere, quindi, Lobotka che ha fortemente voluto il Napoli, anche per via della forte influenza di una leggenda dei partenopei e della Slovacchia: Marek Hamšík.

Hamšík? E’ vero, qui è come un Dio. Ma non è rispettato solo a Napoli, lo è in tutta Italia. Questo è positivo per me. Per ogni slovacco che arriva qui, ciò che ha fatto Marek è un bene, perché dà credibilità a tutti noi e al nostro movimento calcistico. Siamo stati in contatto durante la trattativa, mi ha dato molte informazioni sul club e la città. Mi ha consigliato di essere me stesso. Di lavorare per dimostrare chi sono. E poi mi ha dato anche molti consigli sulla vita. Mia figlia è appena nata e lui mi ha consigliato quali scelte fare per lei qui a Napoli”.

Fonte immagine di copertina: profilo Twitter ufficiale del Napoli

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico