Connect with us
Un nuovo attaccante per De Zerbi | Numero Diez Calciomercato

Flash News

Un nuovo attaccante per De Zerbi

Pubblicato

:

La sorpresa del campionato Francesco Caputo potrebbe incontrare la sorpresa degli allenatori di quest’anno, Roberto De Zerbi. Il Sassuolo infatti sarebbe fortemente interessato all’attaccante attualmente in forza all’Empoli e che nell’ultima stagione ha quasi trascinato i toscani alla salvezza a suon di gol. Il profilo di Francesco “Ciccio” Caputo è molto apprezzato da molti allenatori di squadre di medio-bassa classifica grazie alla sua freddezza sotto porta e alla sua propensione al sacrificio.

Fonte immagine: profilo Instagram ufficiale @cicciocaputo11

La società neroverde starebbe pensando fortemente a lui visto che dovrà rinnovare la rosa, in particolare in attacco. La probabile partenza di Khouma Babacar verso altri campionati libererebbe il posto di centravanti titolare. Le capacità tecnico-tattiche di Caputo risulterebbero molto utili a mister De Zerbi che, da quando gli è stato venduto Boateng a metà campionato, non è più riuscito a ritrovare quel “bel gioco” che ad inizio anno aveva incantato tutta Europa. Nelle ultime ore la trattativa si è sbloccata con le dirigenze di Empoli e Sassuolo che stanno trattando il prezzo del cartellino del bomber classe ’87. Roberto De Zerbi conta già di averlo a disposizione fin dal ritiro che avrà luogo il 14 luglio a Vipiteno. Il futuro di Francesco Caputo sembrerebbe ormai all’ombra del Mapei Stadium, sognando una stagione come quella appena trascorsa che, al netto della retrocessione, è stata a dir poco straordinaria con 16 reti e 3 assist.

Fonte immagine copertina: profilo Instagram ufficiale @cicciocaputo11

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Setti sul futuro con il Verona: “Orgoglioso di continuare a farne parte”

Pubblicato

:

Setti sul futuro con il Verona

SETTI SUL FUTURO CON IL VERONA – A Verona questa mattina si è tenuto un evento per celebrare i 60 anni dello Stadio Bentegodi, casa dell’Hellas. Presente tra gli altri il presidente del club gialloblù Maurizio Setti, che ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando pure del suo futuro facendo intendere che in caso di cessione rimarrà comunque in società. Queste le sue parole riprese da TMW.

SETTI SUL FUTURO CON IL VERONA: LE PAROLE

120 ANNI DEL CLUB –Abbiamo fatto 120 anni qualche mese fa, una storia importante e io mi ritengo una parte soddisfacente di questi 120 anni del club“.

POSSIBILE RINNOVAMENTO DELLO STADIO –Vediamo se ci sono progetti, tentativi, voci per fare qualcosa… Nel frattempo noi da umili possessori abbiamo rinnovato la scala. È un inizio, da qualcosa siamo partiti. Battute a parte, è un onore continuare a giocare in questo stadio, negli anni abbiamo cercato di dargli un vestito un po’ più bello“.

RINGRAZIAMENTI –Il mio pensiero personale va a tutti i bomber che sono passati di qua, tutti hanno raggiunto obiettivi importanti. Un piccolo ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato, che hanno cercato di migliorare la situazione“.

CALCIO VICINO ALLA FORMULA 1 –Il calcio è cambiato, è diventato qualcosa di approssimativo vicino alla Formula 1, si vanno a guardare particolari che una volta non esistevano. Noi continueremo a cercare di fare le cose per bene, speriamo che anche questo campionato sia importante“.

ACCENNO SUL FUTURO –Spero che questo evento e le manifestazioni a margine siano carine e portino qualcosa al club e ai tifosi, il Verona è un pezzo di storia della città e sono orgoglioso di farne parte e di continuare a farne parte, così mettiamo in chiaro certe cose… L’unica cosa a cui ho sempre tenuto è essere onesto con la città, facendo il massimo con quello che ho a disposizione“.

Continua a leggere

Flash News

Cairo su Monza-Juve: “Quel rigore a noi non lo avrebbero dato”

Pubblicato

:

Torino, Cairo fa il punto della situazione su Juric e i riscatti

Il Torino ha festeggiato i 117 anni di storia in una serata alla Rinascente, ove erano presenti più di mille ospiti. Il patron dei granata, Urbano Cairo, ha anche parlato dell’attuale momento della squadra. Dopo si è scatenato, andando soprattutto contro alcune scelte arbitrarie a sfavore degli ultimi mesi e lanciando una frecciatina alla Juventus.

LE DICHIARAZIONI

SULLA SQUADRA“Abbiamo una squadra che può fare bene, anche se sono stati buttati via troppi punti. E poi gli arbitri ci hanno penalizzato tanto.”

EPISODI ARBITRALI“Ho visto una statistica secondo la quale negli ultimi tre anni ci sono stati duecento episodi a noi sfavorevoli e appena cinquanta pro Toro: l’anno scorso senza certi errori saremmo andati in Europa League. Restando al presente, il rigore che venerdì a Monza è stato dato a ‘quelli che non nominoi non sarebbe mai stato fischiato per noi. E la rete dell’1-1 del Monza non era così diversa da quella annullata a Vlasic in casa del Bologna”.

Continua a leggere

Flash News

Record europeo per Bonaventura: come lui solo Bellingham e Mbeumo

Pubblicato

:

Fiorentina

La Fiorentina, dopo aver ritrovato la vittoria in campionato con il 3-0 in casa contro la Salernitana, si porta a solo un punto di distanza dalla zona Champions League. Quest’anno 4° posto della Serie A che sarà combattuto tra più squadre tra cui la viola, ma non tutte di certo potranno contare su Giacomo Bonaventura. Inizio di stagione straordinario per il centrocampista, che ha trovato perfino il primo gol in carriera con la nazionale italiana all’età di 34 anni. E con la maglia viola le magie aumentano. Ieri, contro la squadra granata, è arrivata un’altra rete, quella del definitivo 3-0.

Secondo quanto riportato da OptaPaolo, ci sono solo tre centrocampisti in Europa che hanno fatto registrare più di 5 reti e più di un assist in campionato, come lui soltanto Bellingham e Bryan Mbeumo. L’ex Milan ha infatti totalizzato in 14 presenze, 6 gol e 2 assist. Alla fine dello scorso campionato aveva a referto 5 gol e un assist.

Continua a leggere

Calciomercato

Rivalutazioni e rinnovi in casa Juve: primo su tutti McKennie

Pubblicato

:

McKennie Juventus

La Juventus, reduce dalla vittoria ottenuta all’ultimo minuto con il Monza, punta a rimanere il più possibile attaccata all‘Inter per insidiarne la conquista dello scudetto. Intanto la Vecchia Signora sta lavorando per il futuro, in primis con i rinnovi e poi con alcuni calciatori che sono stati rivalutati durante questa stagione.

Come evidenziato dalla Gazzetta dello Sport, il primo della lista sicuramente è Weston McKennie. Rientrato in prestito dal Leeds questa estate, ha piano piano ottenuto la fiducia di tutto l’ambiente e dei suoi tifosi. Fin qui infatti l’americano ha collezionato 14 presenze su 14 nel massimo campionato italiano. La cifra del cartellino ad oggi può ammontare intorno ai 25 milioni di euro. Un clamoroso glow up vista la mancata cessione dell’anno scorso, dopo che nessuno aveva offerto i 18 milioni richiesti.

Vicinissimo al rinnovo Daniele Rugani, anche lui rivalutato in questo avvio di stagione, con il suo attuale contratto che scadrà nel 2024. Tra gli altri calciatori che hanno visto accrescere il proprio valore possiamo trovare anche Cambiaso, Kean, Yildiz e Nicolussi Caviglia.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969