Dove trovarci

Un tweet contro Lukaku

Al termine del mercato in Inghilterra la BBC si pone una domanda cruciale: è diventato troppo corto il reparto offensivo dello United dopo la vendita di Romelu Lukaku? La risposta, come si può evincere dai dati, è che con Marcus Rashford scelto come frontman dell’attacco dei Red Devils, Solskjaer sia al sicuro da qualsiasi rimpianto.

Lukaku, non in perfetto stato di forma al rientro dalle vacanze estive, ha segnato 42 goal in 96 partite con la maglia dello United, uno score non invidiabile se paragonato al numero di reti segnate dai suoi compagni da dal giorno del suo arrivo ad Old Trafford: proprio Marcus Rashford lo segue con 26 goal, è il turno di Martial con 23, Pogba 22 e infine Lingard con 18. Dei numeri che, vista l’importanza che Lukaku avrebbe dovuto rivestire in maglia Red Devils, inchiodano il belga ad un rendimento ben al di sotto delle aspettative. Inoltre, altri dati rendono condivisibile la scelta dello United: dall’inizio della Premier League 2017-2018, anno in cui Lukaku ha iniziato la propria esperienza a Manchester, il belga è dietro a Salah (54), Kane (47), Aguero (42), Vardy (38), Sterling (35), Aubameyang e Mané (32), Hazard (28) come numero di goal in campionato. Solo ventotto per il Belga, a fronte di due stagioni in cui il Manchester doveva rilanciarsi e ha fallito nel proprio intento.

UN TWEET GALEOTTO

É arrivato, puntuale come ci si aspettava, il tweet di commento di Gary Neville alla partenza del centravanti belga:

“Lui segnerà e lo farà bene con l’Inter, ma la mancanza di professionalità è contagiosa.” 

Questa, in sintesi, l’accusa dell’ex difensore dello United Gary Neville a Romelu Lukaku, centravanti giunto a Milano tra le orde di tifosi nerazzurri festanti, e oggi non rimpianto dallo United per la sua scarsa, a quanto si dice, professionalità. Un tweet che battezza come sacrosanta la partenza di Lukaku in favore dei giovani di casa United (Mason Greenwood è uno di questi), non resta che attendere gli sviluppi della stagione per dare ragione o meno a Gary Neville.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale di Romelu Lukaku

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio Internazionale