Nell’ultima weekend di Premier League abbiamo assistito all’ennesimo stop da parte del Manchester United, ormai parcheggiato al nono posto in classifica con 18 punti. In questa occasione è stato l’Aston Villa a bloccare i Red Devils grazie ad un prezioso 2-2 che ha mandato nuovamente su tutte le furie il pubblico di Old Trafford. Difatti i padroni di casa hanno disputato un primo tempo impresentabile, salvati nel finale dall’autogol di Heaton.

Al termine della partita Ole Gunnar Solskjær è intervenuto durante la conferenza stampa, parlando della discontinuità di cui pecca la sua squadra, come riportato da BBC Sport:

“Non mi sarei seduto qui e non avrei parlato del fatto che saremmo stati quindi se avessimo fatto un gol in più, dal momento che la classifica, in quanto così corta, non è la nostra preoccupare principale. Devo garantirmi invece che la squadra dimostri continuità e metta a referto tre, quattro partite di livello consecutive.”

Il norvegese ha poi continuato:

“Noi in diverse partite siamo andati in vantaggio(1-0, 2-1, 3-2), ma poi alla fine non siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Dovremmo essere più bravi nel convertire queste occasioni in vittorie.”

Alle parole di Solskjær si è voluto accodare Harry Maguire, anch’egli concentratosi sui cali mentali dei Red Devils:

“Come squadra stiamo migliorando molto ma dobbiamo fare ancora di più. Non vincere le partite in casa è deludente; abbiamo sbuffato e sprecato un’occasione ma già mercoledì abbiamo una chance importante per rifarci in casa del Tottenham. Siamo stati imprecisi dopo il loro gol. Ci ha mandato al tappeto, eravamo nervosi. Concedere così tanto dopo pochi minuti è molto frustrante in casa”.

Fonte immagine di copertina: account Instagram del giocatore