Dove trovarci

Uscita la classifica: Ronaldo è terzo

C’è chi cresce a livello tecnico e chi prospera nei discorsi extra-campo, come nella fama sui social. È auspicabile che la seconda sia la conseguenza della prima, come se andassero a braccetto, ma c’è anche chi accomuna entrambi questi sviluppi divagando sempre di più il suo appeal.

DISU(MANA)GUAGLIANZA

“C’è una sola cosa al mondo peggiore di essere sulla bocca di tutti, ed è di non essere sulla bocca di nessuno” (Oscar Wilde)

Stiamo parlando di Cristiano Ronaldo. Scontato il suo nome, a tratti lapalissiano, che rientra in tutto ciò che ha una classifica. Lo fa per eccellere, per migliorarsi giorno dopo giorno: è nella sua indole competere su più fronti. In campo mette in fila trofei su trofei, fuori dal rettangolo di gioco emerge e primeggia comunque. Come su Instagram, noto social ormai in voga tra i giovani (e non) dove Cr7, manco a dirlo, rimarca sempre la differenza traun campione e un fuoriclasse.

Risultati immagini per ronaldo

Sia chiaro: valutare un giocatore per la reputazione sui social non è cosa buona e giusta, ma se il calciatore in questione è arrivato a cifre enormi in termini di fama, un suo perché ce lo avrà.

Discrepanza, dicevamo. È la peculiarità che si riscontra subito vedendo i numeri del fenomeno portoghese sui social: 142 milioni di followers sul suo profilo Instagram, ben più dei 98 milioni di Messi, tanto per citare l’ennesimo duello tra i due. Oltre alle cifre nude e crude, che a primo impatto possono sembrare simbolicamente (e apparentemente) povere di significato, nascondono invece numeri sotto forma di rendita economica da far rabbrividire.

TOP 3

“Chi crede che con il denaro si possa fare di tutto è indubbiamente pronto a fare di tutto per il denaro” (H. Beauchesne)

Ganho, guadagno in portoghese. È quello che ottiene Ronaldo tramite Instagram: vero e proprio contante liquido, come un fiume che serpeggia tra le sue montagne di soldi. Lo riporta sul suo portale Hopper.com, sito di analisi di social network, nel quale stila la classifica di influencer più seguiti e popolari.

Cristiano Ronaldo, in questa speciale graduatoria dei guadagni, si posiziona terzo con un bottino di 350.000 euro per ogni post commerciale, quindi caratterizzato da sponsor, che compare sulla sua pagina personale. A precederlo sono soltanto Kim Kardashian (385,000 europer post ma 113 milioni di followers) e Selena Gomez (424,000 euro e alla pari di Ronaldo come seguaci).

Se si allarga l’orizzonte, invece, possiamo notare che Cr7 è l’unico calciatore nelle prime 10 posizioni e il solo sportivo, insieme a Lebron James, a guadagnare così tanto per un post pubblicitario. Si spiega così forse il motivo per cui girano così tanti soldi nel mondo del calcio.

“MENEIO”

Guizzo, tradotto dalla lingua madre del lusitano. È quello che ha avuto Ronaldo, insieme a chi si occupa della parte marketing del giocatore, nell’attuare strategie di mercato.

Risultati immagini per ronaldo social

10.799.395 di like in un post pubblicato da Ronaldo in occasione della presentazione con la Juventus. Numeri importanti, che superano a volte, anche nei seguaci, i club stessi dove ha giocato Ronaldo: per esempio, Juventus e Real Madrid vantano rispettivamente 63 e 16 milioni di followers, cifre molto distanti dall’asso portoghese

Su se stesso, principalmente, Ronaldo ha investito nel corso degli anni: dato per scontato che la bellezza non manca e il follow del fan di calcio che lo venera come il giocatore più forte del mondo non scarseggia, sono stati gli sponsor a far fare un salto di qualità al giocatore. Economico, certo, ma anche di immagine, perché a turno brand di livello come Nike, TAG Heuer, Emirates, PokerStars, Toyota (e molte altre multinazionali) hanno deciso di investire sul campione portoghese anche e soprattutto per il suo appeal, facendolo cresce ma allo stesso tempo aumentando la visibilità del brand stesso. Un tornaconto importante…

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio e dintorni