Connect with us

Flash News

Var e ottavi di Champions League 2018: le ultime novità

Pubblicato

:

Voci delle ultime ore, alimentate da errori arbitrali palesi fino ai più disattenti, raccontano di un possibile ingresso della Var anticipato in ottica Champions League. Possibilità, progetto Uefa e le incognite su quest’ultimo: tutte le novità del binomio Var-Champions.

OTTAVI 2018?

Gli errori arbitrali nel mondo del calcio ci sono sempre stati, fanno parte dell’essere umano. Però alcune topiche sono assai clamorose (come il rigore inesistente assegnato al City contro lo Shaktar qualche giorno fa) per non prendere in considerazione l’entrata della Var il più presto possibile in Champions League.

L’opinione pubblica pretende un adeguamento ai grandi campionati; I Tabloid inglesi, la BBC su tutti, vociferano di questo possibile ingresso anticipato della Var: ci si aspetta soltanto una presa di posizione da parte della Uefa.

Anticipare. Forzare i tempi. E Per farlo, quindi per permettere l’ingresso della “moviola” fin dagli ottavi dell’odierna Champions League, serve un piano, tecnico e politico, da approvare all’Esecutivo del 3 dicembre a Dublino. Altrimenti, come da progetto Uefa iniziale, se ne riparlerà nel 2019.

Immagine correlata

Il progetto Uefa è sempre stato quello di cominciare nel 2019, prima con la Supercoppa, poi con i playoff di Champions, quindi estendere la Var all’Euro 2020 e all’Europa League 2020-2021

I PROBLEMI

Le complicazioni sarebbero di natura tecnologica. Una cosa è stata Russia 2018, con un sistema tv centralizzato nella capitale Mosca (per problemi di fibra, non sarebbe possibile al momento installare una centrale operativa simile a Nyon come era stato per la capitale russa in occasione del mondiale), e un’altra cosa è la Champions con 55 broadcast. Quindi, di logica conseguenza, i Var dovrebbero andare in trasferta come gli arbitri di campo così come si dovrebbe centralizzare, o trovare un’altra soluzione, per trasmettere con linearità le immagini

Risultati immagini per sala var

La Var, oltre che aver risolto molti casi introversi al mondiale 2018, ha ricevuto il consenso da cinque paesi, nel corso degli ultimi anni, per essere adottata: Italia (Serie A), Germania (Bundesliga), Portogallo (Liga NOS), Stati Uniti (MLS) e Inghilterra (FA Cup)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Sterling salta il Senegal per motivi familiari

Pubblicato

:

Inghilterra

Raheem Sterling sarà assente questa sera durante l’ottavo di finale del Mondiale fra Inghilterra e Senegal. Lo annuncia con un comunicato la Football Association; l’esterno britannico sarà assente per motivi familiari.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Attenta Fiorentina, il West Ham torna su Milenkovic

Pubblicato

:

Milenkovic

Dopo aver perso Zouma a causa di un infortunio al ginocchio il West Ham sta cercando un nuovo difensore per sostituirlo. Stando a quanto riporta il portale West Ham Zone, gli Hammers hanno pianificato un acquisto in difesa per rinforzare la retroguardia della squadra del mister David Moyes. Il club londinese e il mister scozzese hanno inviduato come figura ideale il profilo di Nikola Milenkovic, difensore serbo della Fiorentina. A convincere la società non sono state solo le sue qualità fisiche e tecniche, ma anche le sue capacità di andare in gol.

Continua a leggere

Calciomercato

Milito svela un retroscena: “Potevo andare al Real Madrid”

Pubblicato

:

Milito

Diego Milito, lo storico attaccante argentino che ha condotto la compagine interista alla conquista del Triplete ha svelato, a distanza di più di un decennio, alcuni retroscena riguardo il suo rapporto con lo Special One Jose Mourinho e alla concreta possibilità di seguirlo nella sua avventura madrilena.

“Nel 2009 Mourinho mi accolse all’Inter, mi disse cosa voleva da me. È stato molto gentile e affettuoso, mi ha chiesto se volessi giocare con la maglia numero 22. Poi gli sarebbe piaciuto avermi con lui a Madrid, ma sapeva che l’Inter non mi avrebbe lasciato andare, infatti sono rimasto in neroazzurro”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Record anche per Lloris: il più presente nei Blues al pari di Thuram

Pubblicato

:

Lloris

Con la presenza nella fondamentale sfida di oggi con la Polonia, valida per l’accesso ai quarti di finale di Qatar 2022, il capitano della Francia Hugo Lloris eguaglia le presenze in nazionale dello storico difensore Lilian Thuram, ben 142.

Nel caso in cui la Francia battesse la Polonia e giocasse i quarti di finale del Mondiale, il portiere del Totthenam diventerebbe il giocatore con più presenze nella storia dei Blues.

Inoltre, Lloris gioca la gara numero 17 ai mondiali, raggiungendo in questo caso lo stesso Thuram e Fabien Barthez.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969