Connect with us
VAR, rigori e goal annullati, finisce pari al Franchi

Flash News

VAR, rigori e goal annullati, finisce pari al Franchi

Pubblicato

:

Milan e Fiorentina escono dal Franchi con un 1-1 molto movimentato. Pareggio che scontenta sicuramente i rossoneri, forti anche di mezz’ora di superiorità numerica ed in parte anche i padroni di casa, capaci di giocare alla pari con il Milan per tutta la partita. Pioli conferma quella che, dall’arrivo di Zlatan Ibrahimović, sembra essere la formazione tipo del suo Milan operando un solo cambio al fianco di Romagnoli. Matteo Gabbia gioca la prima da titolare in Serie A dopo essere subentrato a Kjær nel match contro il Torino. Iachini, allo stesso modo, cambia per necessità (Badelj squalificato sostituito da Pulgar) e conferma i restanti 10 della vittoria contro la Sampdoria. Primo episodio chiave al 35′: Ibrahimović controlla con un braccio attaccato al corpo un pallone complicato e deposita in rete saltando Cáceres e Pezzella. Calvarese consulta il monitor ed annulla il goal per tocco di mano. Il Milan dovrà attendere il primo quarto d’ora del secondo tempo per passare in vantaggio. Caceres esegue uno sciagurato appoggio con il petto irraggiungibile per i compagni. Rebić è il più lesto ad appropriarsi del pallone e deposita in rete battendo Drągowski sul primo palo. Cinque minuti dopo, un’idea dello stesso Rebić mette Ibrahimović davanti alla porta. Dalbert interviene fuori dall’area in maniera irregolare e Calvarese estrae il giallo. Il successivo consulto col VAR porta Calvarese a cambiare il cartellino a rosso diretto, Fiorentina in 10. L’ingresso dell’ex Patrick Cutrone si rivelerà decisivo all’84 quando l’attaccante viene a contatto con Romagnoli nell’area rossonera. Calcio di rigore dei padroni di casa trasformato da Pulgar con Begović (entrato al posto di Donnarumma per un problema alla caviglia sinistra) che intuisce ma non riesce a salvare. Milan che paga a caro prezzo un paio di distrazioni in fase di non possesso e rimane appaiato con un Napoli in recupero a quota 36, la Fiorentina aggiunge un insperato mattone ad una classifica non ancora tranquillissima.

https://twitter.com/SkySport/status/1231333611745488897?s=20

(Fonte immagine di copertina: profilo Twitter @sportli26181512)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Baroni sulla Cremonese: “Partita importante, dobbiamo abituarci”

Pubblicato

:

Baroni

In mattinata è arrivata la conferenza stampa di Marco Baroni, tecnico del Lecce, in vista della partita contro la Cremonese di domani, sabato 4 febbraio. Tanti i temi toccati dall’allenatore toscano, dopo una settimana di preparativi per una partita delicata come quella contro i lombardi. Queste le sue parole:

SULLA SQUADRA – “Sono arrivate due battute d’arresto malgrado due ottime prestazioni e questo ci fa capire che spesso le partite sono dettate da episodi: basta riguardare il secondo gol incassato contro la Salernitana. Io parto sempre da questo punto di vista: la prestazione è fondamentale in gare intense come quella che ci aspetta contro la Cremonese. Anche se concedi poco, rischi. In questo momento dobbiamo semplicemente giocare queste gare al massimo delle nostre possibilità e con grande attenzione”.

TEMA MERCATO – “Sono contento: non era semplice operare, ma abbiamo portato dentro ragazzi che incarnano al meglio i principi della squadra. Sono calciatori umili che possono tornarci utili”.

SULLA CREMONESE – “Non dobbiamo avere paura, ma rispetto di un avversario che ha valori importanti e che ha grande fiducia. La prestazione dipende dalla nostra testa e dalle nostre gambe. Dal canto nostro non bisogna mai perdere l’entusiasmo: noi abbiamo un’identità che bisogna mantenere sia in casa che fuori. Partita che conta tanto: bisogna abituarsi a questi ritmi e questa è un’altra piccola tappa”.

Continua a leggere

Coppa Italia

Le sanzioni del Giudice Sportivo per la Coppa Italia: multa a Lautaro Martinez

Pubblicato

:

Lautaro

Un altro turno di Coppa Italia si è concluso, e il campo ha stabilito le quattro squadre che si giocheranno l’accesso alla finale del secondo maggior trofeo italiano. Le due semifinali saranno il derby d’Italia, Juventus Inter, e Fiorentina Cremonese. 

Da questo turno di Coppa Italia è uscita fuori una sola squalifica, per ammonizione in diffida, a Mattia Zaccagni, ala d’attacco della Lazio, sconfitta per 1-0 dai bianconeri della Juventus.

Invece un’ammenda di 1500 euro per Lautaro Martinez. Multa dovuta a causa dell’impertinenza e della veemenza nel protestare contro l’arbitro e i suoi assistenti, utilizzando frasi ingiuriose. Niente squalifica dunque per il Toro nel prossimo e delicatissimo turno di Coppa Italia.

Continua a leggere

Coppa Italia

Maxi squalifica per Foti della Roma: minacce e insulti a dirigenti e arbitro

Pubblicato

:

Brutto episodio durante RomaCremonese: nel match valido per i quarti di finale, vinto incredibilmente dalla squadra lombarda, un membro dello staff tecnico giallorosso ha insultato e minacciato sia alcuni dirigenti che l’arbitro di campo. Si tratta di Salvatore Foti, secondo allenatore di Mourinho, a cui il giudice sportivo Alessandro Zampone ha rifilato una squalifica fino al 28 febbraio.

Questo il comunicato della Lega a riguardo: “perché, al 33′ del secondo tempo, alzatosi dalla propria panchina, rivolgeva agli Ufficiali di Gara, urlando, ripetute espressioni offensive: per avere, inoltre, come rilevato dai rappresentanti della procura federale, rivolo, al 29′ del primo tempo, dopo la segnatura della rete della Cremonese, frasi minacciose verso una dirigente della squadra avversaria; per avere inoltre proferito al 34′ del secondo tempo, dopo aver ricevuto la notifica del provvedimento di espulsione, ripetute espressioni blasfeme allontanandosi dal recinto di giuoco; per avere, infine, dopo il termine della gara, posizionatosi davanti allo spogliatoio del Direttore di gara, rivolto al medesimo ulteriori espressioni offensive con tono minaccioso”.

Continua a leggere

Flash News

Luciano Spalletti è l’allenatore del mese di gennaio in Serie A

Pubblicato

:

Spalletti

Luciano Spalletti è stato nominato allenatore del mese di gennaio dalla Lega Serie A: un’altra onorificenza in casa Napoli, la seconda volta per l’allenatore toscano in questa stagione. Le quattro vittorie nel mese di gennaio sono valse il premio all’ex allenatore dell’Inter, con l’unica macchia relativa alla sconfitta proprio contro i nerazzurri.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969