Connect with us

Generico

Ventuno magiche candeline

Pubblicato

:

Bello, bellissimo. Un vero e proprio gioiello di Lorenzo Pellegrini, che con una rovesciata in mezzo all’area infila Hoejbjerg e regala all’Italia U21 i primi tre punti dell’Europeo (quarto gol con gli azzurrini). Battuta 2-0 la Danimarca, grazie alla splendida rete del classe ’96 che apre le danze al nono minuto del secondo tempo e gli permette di festeggiare come meglio non poteva il suo ventunesimo compleanno.

CHI è LORENZO PELLEGRINI?

Centrocampista moderno, giovane e di prospettiva. Protagonista col Sassuolo nelle ultime due stagioni: 54 presenze e 11 reti, 6 quest’anno per celebrare il suo miglior campionato fino ad ora. E pensare che da giovane, ai tempi degli Allievi della Roma, stava per smettere a causa di un’aritmia cardiaca. Tempi tutt’altro che semplici superati grazie a papà Tonino e alla fidanzata, a cui ha dedicato il gol contro la Danimarca. Quattro mesi duri in cui Pellegrini si è allenato da solo, con pazienza, aspettando il rientro in campo e l’occasione giusta, fino all’esordio in Serie A contro il Cesena, il 22 marzo del 2015. Da lì, due anni al Sassuolo col famoso diritto di recompra, 10 milioni da pagare ai neroverdi in caso di exploit. Dal primo gol in Serie A contro la Sampdoria di Montella al primo squillo all’Europeo.

Poi, storia di ieri sera, la splendida chilena con la quale il longilineo centrocampista capitolino ha sbloccato il risultato contro la Danimarca, gara d’esordio dell’Italia Under 21 agli Europei. Un match assolutamente bloccato fino a quel momento, soltanto un episodio – o una prodezza balistica, appunto – avrebbe potuto schiodare lo 0-0.

https://youtu.be/t3eWA93VRfw

UN GOAL DI MERCATO

È il suo momento, sono i suoi giorni. Pellegrini è diventato grande, così grande da saper fare goal del genere in momenti del genere,  correre per quattro, correre cosi tanto da tappare qualsiasi tipo di svarione di un compagno, aggiungendo  un pizzico di qualità. Tanti km a cucire gioco ed enorme quantità di palloni recuperati che dimostrano ormai quanto sia completissimo come giocatore, in grado di destreggiarsi sia in cabina di regia che come mezzala capace di inserirsi senza palla.

Ora anche un gol al sapore di mercato e di… ritorno a casa. Pellegrini è pronto a ricominciare dalla (sua) Roma.. Esatto, perché proprio in Polonia – in occasione del ritiro dell’Italia – il centrocampista del Sassuolo tornerà alla Roma: pagata la “recompra” di 10 milioni ai neroverdi, le due società si stanno muovendo per fargli arrivare in loco i contratti da firmare. Ci siamo, Pellegrini torna a casa, pronto a ricominciare dalla (sua) Roma,  nonostante la concorrenza del Milan che l’ha seguito a lungo.

Ecco le dichiarazioni post partita, che lasciano spazio al futuro ma che si concludono con un chiaro messaggio a questo Europeo:

“La Roma sa cosa voglio, vorrei tornare per giocare il più possibile e non da ragazzino della primavera. Con De Rossi ci si trova bene per forza. Spero che debbano venire qui in Polonia per le firme perché vuol dire che siamo ancora qui”.

https://youtu.be/jE-FsIGOoL8

Andrà con ogni probabilità a rinfoltire la colonia dei “romani de Roma” a Trigoria, rimasta orfana (quantomeno sul campo) del monumento Francesco Totti. Presente azzurro e un futuro giallorosso tutto da scrivere ed incorniciare: un compleanno davvero magico per Lorenzo Pellegrini.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Avellino-Andria a porte chiuse: ricorso respinto

Pubblicato

:

ricorso respinto

La Corte D’Appello Nazionale ha respinto il ricorso dell’Us Avellino. Il match contro l’Andria si giocherà a porte chiuse.

Nulla da fare per i tifosi biancoverdi; la gara, in programma domenica alle 17:30, si disputerà in assenza di pubblico. Un fattore non da poco, come dichiarato da bTito nel post partita contro la Turris. L’Avellino ha già giocato senza l’apporto dei propri tifosi nel corso di questa stagione: in quell’occasione il Giugliano vinse 0-1 al Partenio Lombardi.

Continua a leggere

Generico

Gzira 1-6 Inter, vittoria schiacciante per i nerazzurri

Pubblicato

:

Inter

Durante la sosta per il Mondiale in Qatar, l’Inter ne ha approfittato per tenere il ritmo partita, e si è concessa un’amichevole contro lo Gzira United, club che milita nella prima divisione del campionato maltese. La gara è terminata con il risultato di 1-6 per la squadra di Simone Inzaghi. I nerazzurri si sono portati subito in vantaggio di due gol nella prima mezz’ora, con le reti di Bellanova e Kristjan Asllani. Il club di Malta ha poi accorciato le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Jefferson. L’Inter ha dilagato e chiuso il match con le reti di Hakan Calhanoglu, Robin Gosens, Dimarco e Mkhitaryan.

Continua a leggere

Flash News

Tito post Turris-Avellino: “Dedico la doppietta a mia figlia”

Pubblicato

:

Tito

Nel post partita di Turris-Avellino, Fabio Tito, autore di una doppietta, ha analizzato la gara vinta 1-3 e il momento di forma della squadra, reduce da tre risultati utili consecutivi.

Il difensore biancoverde, visibilmente emozionato, ha dichiarato:

“Mi conoscete da un bel pò. Ho sempre messo la squadra al primo posto, anche quando segnavo a raffica e sfornavo assist. È la prima volta che provo un’emozione del genere, in una gara così importante, in un derby così sentito, realizzare due gol è un qualcosa di stupendo. Sono 3 punti pesanti, che ci consentono di allontanarci dalla zona calda. Dedico la doppietta a mia figlia che domani compie un anno. È il miglior regalo che potessi farle”.

Poi, sull’atteggiamento messo in campo:

“Se capiamo che dobbiamo scendere in campo con questa grinta, possiamo toglierci enormi soddisfazioni e raggiungere il quarto posto. Se la cattiveria viene meno, possiamo far fatica con tutti. Prepariamo la gara con l’Andria con maggiore spensieratezza ma sappiamo che non sarà facile senza i nostri tifosi. Sappiamo bene ciò che è successo a Foggia ma stanno penalizzando entrambe le società. Sarà una gara anomala senza l’apporto del pubblico, dobbiamo vincere soprattutto per loro“.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram Us Avellino

 

Continua a leggere

Flash News

Brasile-Corea del Sud, le formazioni ufficiali

Pubblicato

:

Alle 20:00 si disputerà l’ottavo di finale tra Brasile Corea del Sud, per il passaggio ai quarti, dove la vincente affronterà la Croazia. L’ago della bilancia sembrerebbe pendere tutto dalla parte della squadra di Tite, che vuole assolutamente cancellare il ricordo della sconfitta contro il Camerun. Dall’altra parte, Paulo Bento vuole continuare a far sognare una nazione, portando la Corea ai quarti di finale, dopo aver compiuto una vera e propria impresa contro il Portogallo. Arrivati nella fase a eliminazione diretta, ora più di prima, nessuno vuole rinunciare a sognare di alzare l’ambita coppa, chi per la prima volta nella sua storia, chi per la sesta, aumentando ancora di più il margine di distacco su Italia e Germania.

LE UFFICIALI

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Marquinos, Thiago Silva, Alex Sandro; Casemiro, Lucas Paqueta; Raphinha, Neymar, Vinicius Junior; Richarlison. Commissario Tecnico: Tite.

COREA DEL SUD (4-3-3): Seung Gyu; Moon-hwan, Kim Min-jae, Young-gwon, Kim Jin-su; In-beom, Woo-young, Jae-sung Lee; Hee-chan, Gue-sung, Son Heung-Min. Commissario Tecnico: Paulo Bento.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969