Connect with us
Vieri su Juve e Supercoppa: ''Ecco chi mi aspetto sia decisivo''

Flash News

Vieri su Juve e Supercoppa: ”Ecco chi mi aspetto sia decisivo”

Pubblicato

:

Manca ormai pochissimo alla Supercoppa Italiana contesa tra Inter e Milan in scena domani sera a Ryad. Proprio della gara in un’intervista al Corriere dello Sport, ha parlato Bobo Vieri che non vede una favorita tra le due. Queste le sue parole:

Mi aspetto siano decisivi gli attaccanti, sono loro a dover fare gol. Anche perché tra Dzeko, Lautaro, Leao, Giroud e chi può entrare a gara in corso c’è soltanto l’imbarazzo della scelta. Inter favorita? “No, in queste partite e tra squadre di questo calibro si parte alla pari. La differenza la farà chi riuscirà a stare dietro al gioco, non ai singoli. Comunque vada sarà uno spettacolo, un derby di Milano con lo stadio pieno e tutto il mondo a guardarci”.

Vieri poi, non si è soffermato solo sulla gara di questa sera, ma ha parlato anche di Juve:

Non ha un gioco. Quando provano a proporre calcio fanno fatica, non sanno bene cosa devono fare e così non puoi pensare di competere a livello internazionale. Devono cominciare a giocare meglio, accontentarsi dell’1-0 non è più accettabile“.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Roma spietata: due gol in sei minuti, ma non è la prima volta

Pubblicato

:

Roma

La Roma ha iniziato come meglio non avrebbe potuto la partita di oggi contro l’Empoli. Nel giro di sei minuti i giallorossi si sono portati sul 2-0. Ibanez e Abraham hanno indirizzato subito la gara in favore della Roma con due colpi di testa da azioni di calcio d’angolo.

La squadra di Mourinho non è però nuova a questo tipo di partenze. La Roma, infatti, per la quinta volta nella storia della Serie A ha segnato due gol nei primi sei minuti di gioco. La prima in un derby del 1939 mentre l’ultima volta era in una partita contro il Verona nel gennaio del 2000.

Continua a leggere

Calciomercato

Tiago Pinto su Zaniolo: “La linea della società è chiara”

Pubblicato

:

Tiago Pinto

Tiago Pinto, direttore sportivo della Roma, ha rilasciato delle dichiarazioni nel pre-partita della gara contro l’Empoli. Il dirigente giallorosso ha risposto anche alla domande in merito alla situazione di Nicolò Zaniolo. Il giovane talento italiano aveva chiesto la cessione nella scorsa sessione di mercato, ma questa non è avvenuta. Il reintegro in rosa sarà graduale. Il giocatore ora, per problemi psicofisici, rimarrà ai box circa un mese; ma, nel frattempo, è stato inserito in lista UEFA. Queste le parole di Tiago Pinto:

“La linea della società è molto chiara. Non credo sia corretto parlare continuamente di questa situazione prima di ogni partita. Sarebbe dannoso per tutte le parti coinvolte”.

Continua a leggere

Flash News

Juric annuncia: “Ilic ha preso una botta, domani non ci sarà”

Pubblicato

:

Juric

Tempo di conferenza stampa per Ivan Juric, che alla vigilia del match di Serie A in programma domani alle 15:00 tra il suo Torino e l’Udinese ha parlato ai giornalisti presenti in sala stampa. Ecco le sue parole:

SUI NUOVI ACQUISTI – ” Ilic ha preso una botta alla caviglia e domani non ci sarà. Ivan è stata una mia richiesta alla società e con il lavoro può diventare come Lukic; Gravillon l’abbiamo preso perché Zima dovrà operarsi e starà fuori per un po’, sicuramente ci può dare una buona alternativa. Ronaldo Vieira è stato comprato per dare equilibrio alla rosa perché a centrocampo ci mancava un giocatore così”.

SULL’ELIMININAZIONE DALLA COPPA – “Per me abbiamo fatto il massimo contro la Fiorentina, che secondo me è una squadra molto più forte di noi. I ragazzi dopo la sconfitta erano delusi, però ho percepito la consapevolezza giusta nei miei calciatori per fare bene questo finale di stagione”.

SU RICCI – “Purtroppo abbiamo perso molti giocatori importanti, Samuele si sta integrando bene nella squadra. Lui e Schuurs all’inizio facevano più difficoltà, ma ora sono diventati un valore aggiunto per questo Torino. Ilic può interagire bene con Ricci per le caratteristiche che hanno entrambi”.

SUL LEGAME CON IL GRUPPO – “La mia sensazione è che rispetto al campionato scorso in cui c’erano molti  problemi, quest’anno invece sta nascendo un rapporto di fiducia tra me e i calciatori e questo aiuta molto a vincere”.

SULLA PARTIA DI DOMANI – “Vorrei che la squadra ripetesse la prestazione di Firenze, la classifica non mi ossessiona, ma voglio vedere una partita fatta bene contro una squadra che ha tanta fisicità”.

SUGLI INFORTUNI – “Oltre a Ilic, starà fuori anche Radonjic, mentre Djidji e Pellegri saranno convocati per la partita di domani.”

SU LUKIC“Con lui e Bremer, il Torino ha perso due grandi giocatori. Lukic si è meritato la Premier League, ovviamente io ci sono rimasto male dopo che lui  voleva rinnovare fino a 6 mesi fa. La società ha fatto bene a venderlo e la scelta che hanno fatto è legittima, anche perché lui non si sentiva più al centro del progetto”.

Continua a leggere

Flash News

Brutte notizie per Inzaghi: infortunio in allenamento in casa Inter!

Pubblicato

:

Inter

Simone Inzaghi è costretto a fare i conti con una perdita abbastanza importante in vista del derby di Milano. L’allenatore dell’Inter, infatti, non avrà a disposizione Correa, che ha accusato un risentimento muscolare al flessore della coscia destra.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969