Connect with us

Flash News

Il Vietnam dei miracoli: conquistati i quarti di finale in Coppa D’Asia

Pubblicato

:

Il Vietnam riscrive la storia del proprio calcio. Negli Emirati Arabi Uniti è in corso la 18 esima edizione della Coppa D’Asia e questo piccolo Stato, tristemente noto per le guerre che lo assediarono, sta conquistando la propria rivincita sul rettangolo di gioco.

L’ultima partecipazione a questo torneo risale al 2007, quando il Vietnam prese parte alla competizione come Paese ospitante. Qualche anno dopo, ecco la data simbolo del calcio vietnamita: il 14 Novembre 2017  è il giorno della prima qualificazione alla Coppa D’Asia da quando avvenne la riunificazione tra Vietnam del Nord e Vietnam del Sud. In precedenza infatti, le uniche partecipazioni (1956, 1960) le ottenne la squadra rappresentativa del meridione vietnamita. Oggi invece, la squadra scende in campo per rappresentare un popolo solo, più unito che mai.

LA BELLA GIOVENTÙ

Soltanto l’orgoglio di aver raggiunto questo importante traguardo dovrebbe bastare a garantire almeno 10 anni di festeggiamenti. Il sostegno di una popolazione intera si sta rivelando un’arma letale per gli avversari e il Vietnam in questa edizione ha già raggiunto il suo piazzamento migliore: i quarti finale.

La qualificazione alla fase diretta è stata conquistata per un soffio ai danni dello Yemen, dietro alle più quotate Iran e Iraq. Il 20 Gennaio è poi arrivato il clamoroso successo ai rigori sulla Giordania e ora il Vietnam si godrà l’onore di poter giocare contro la super favorita di questo torneo: il Giappone, squadra rivelazione dello scorso Mondiale russo.

Le speranze di migliorare il piazzamento del 2007 sembrano davvero ridotte all’osso, vista la grande differenza tra queste due rose. In ogni caso i giovanissimi vietnamiti che hanno partecipato a questa Coppa D’Asia conserveranno per sempre uno straordinario ricordo, entrando di diritto nella leggenda del calcio di questo Paese. Un grande risultato sportivo per un importante riscatto sociale e storico.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Genoa-Sudtirol, le formazioni ufficiali: Portanova va in panchina

Pubblicato

:

Genoa-Südtirol, Portanova parte dalla panchina

Ecco le formazioni ufficiali del match delle 15 tra Genoa e Südtirol, valido per la sedicesima di andata del campionato di Serie B. Il tecnico ‘ad interim‘ del Grifone, Gilardino schiera i suoi con il 4-3-3, marchio di fabbrica della sua Primavera. Il tridente offensivo sarà composto da Gudmunsson, Coda e Aramu.

Va in panchina Manolo Portanova che, dopo la condanna del GIP di Siena a 6 anni per l’accusa di violenza sessuale, ha trovato, comunque, posto tra i convocati. Tuttavia la sua presenza in campo – data la situazione incresciosa – resta piuttosto dubbia.

Il Sudtirol di Bisoli si schiera a specchio: oltre alla coppia collaudata Mazzocchi-Odogwu il tecnico degli altoatesini aggiunge un uomo in più davanti e si chiama Rover. In difesa l’ex Masiello.

Genoa (4-3-3): Semper; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli; Jagiello, Strootman, Frendrup; Aramu, Coda, Gudmundsson All.: Gilardino

Sudtirol (4-3-3): Poluzzi; De Col, Zero, Masiello, Berra; Tait, Crociata, Nicolussi Caviglia; Rover, Marconi, Odogwu All.: Bisoli

Continua a leggere

Flash News

CR7 risponde alle polemiche: “Gruppo troppo unito per spezzarlo, forza Portogallo!”

Pubblicato

:

Portogallo

Cristiano Ronaldo è al centro delle discussioni inerenti al Portogallo. L’ex Manchester United è stato fatto accomodare in panchina negli ottavi di finale contro la Svizzera, la migliore prestazione della squadra di Fernando Santos in questi Mondiali. Stamattina era anche emersa la notizia della presunta volontà di CR7 di lasciare il ritiro della sua Nazionale. La news è stata immediatamente smentita dalla federcalcio lusitana.

Lo stesso Cristiano Ronaldo ha deciso di rispondere alle polemiche di queste ore, pubblicando un messaggio sui socialUn gruppo troppo unito per essere spezzato da forze esterne. Una nazione troppo coraggiosa per farsi spaventare da qualsiasi avversario. Una squadra, nel vero senso della parola, che lotterà per il sogno fino alla fine! Crediamoci! Forza, Portogallo“. 

Continua a leggere

Flash News

Perugia-Spal, le formazioni ufficiali: De Rossi cambia 5 giocatori rispetto al Modena!

Pubblicato

:

Perugia-Spal, quanti cambi per De Rossi!

Alle 15 andrà in scena Perugia-SPAL, match valido per la sedicesima giornata di Serie BI padroni di casa si presentano in un buon stato di forma, con 3 risultati positivi negli ultimi 3 incontri. Gli ospiti, invece, arrivano da 3 sconfitte di fila. Castori ripropone da titolare il capitano Rosi e punta sull’ultimo match winner Olivieri per l’attacco, mentre De Rossi rivoluziona la squadra dopo l’ultima sconfitta nel derby contro il Modena per 3-2. La partita mette in palio punti pesanti in ottica salvezza, ma in un certo senso anche per un’eventuale rimonta playoff, con la SPAL a 7 lunghezze e il Perugia a 10 dall’ottavo posto occupato dal Südtirol.

LE FORMAZIONI TITOLARI

PERUGIA (5-3-2): Gori; Casasola, Curado, Rosi, Sgarbi, Paz; Santoro, Bartolomei, Kouan, Olivieri, Melchiorri.

SPAL (3-5-2): Alfonso; Meccariello, Varnier, Peda; Tripaldelli, Proia, Esposito, Zanellato, Tunjov; Moncini, Finotto.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Napoli pensa a due giocatori dell’Udinese: i nomi

Pubblicato

:

Napoli

Il Napoli programma già il mercato di gennaio. L’obiettivo è quello di rinforzare una rosa che fino alla sosta per Qatar 2022 ha fatto il massimo, con il primo posto in campionato a otto lunghezze dal Milan e gli ottavi di Champions League. Per regalarsi una seconda parte di stagione all’altezza della prima, Giuntoli ha messo nel mirino due giocatori dell’Udinese.

Il primo nome è quello di Lazar Samardzic, che è sbocciato sotto la gestione di Sottil. Mezzala offensiva, il tedesco classe 2002 ha siglato tre reti in questo campionato in quattordici presenze, ma solo quattro volte è partito dall’inizio. L’ultima rete è stata segnata proprio contro il Napoli, nel match prima della sosta.

Il secondo obiettivo del Napoli è Simone Pafundi, trequartista di sedici anni già chiamato da Mancini in Nazionale in occasione delle ultime convocazioni. Una sola presenza in Serie A, ma un futuro che potrebbe essere molto importante.

A riportare la notizia è TuttoUdinese.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969