Dove trovarci

Sandro Wagner nella Super League cinese

Ufficiale, Sandro Wagner, attaccante militante sino a ieri al Bayern Monaco, passa al Tianjin Teda. Dopo aver svolto due stagioni da vice di Robert Lewandowski, il centravanti tedesco ha preferito andare a percepire un lauto stipendio in Oriente. Scelta che, condivisibile o meno, negli ultimi anni sta ritrovando molto riscontro fra i suoi colleghi e Wagner è solamente l’ultimo di una lunga serie.

MAI UN BOMBER

Risultati immagini per sandro wagner cina

Parlando di Wagner, non ci riferisce mai ad un campione affermato. Il Bayern lo aveva acquistato nell’estate del 2017 semplicemente perché si era reso conto del fatto che Lewandowski non potesse giocare tutte le partite. Di conseguenza Rummenigge andò a prelevare dall’Hoffenheim Wagner, un giocatore consolidato, che arrivò a Monaco già all’età di 29 anni. Wagner ha comunque attraversato tutta la trafila giovanile proprio nel club bavarese, e quindi, conosceva a fondo l’ambiente. Non si tratta però di un giocatore dal fiuto del gol eccelso. La stagione della sua consacrazione probabilmente è la 2015/2016 quando, con la maglia del Darmstadt, riuscì a siglare ben 14 reti in 32 partite.

Il giocatore avrà intuito che all’alba dei 31 anni non poteva più chiedere molto a se stesso in un campionato competitivo quale la Bundesliga. Proprio per questo avrà preferito effettuare un trasferimento in Cina dove le aspettative sono minori e la qualità tecnica media di certo inferiore.

L’OPERAZIONE

Risultati immagini per SANDRO WAGNER TIANJIN

Il Tianjin Teda preleva l’attaccante bavarese versando nelle tasche del Bayern solamente 5 milioni di euro, cifra irrisoria ma che era stata fissata come sua clausola rescissoria. Per la società cinese si tratta di un ottimo colpo: un attaccante che, seppur non eccezionale, può sicuramente giocare un ruolo da protagonista nella Super League cinese. Inoltre il Tianjin Teda occupa ad oggi il terzultimo posto, trovandosi quindi impegnato in una strenua lotta alla salvezza. Wagner potrà agevolare molto questo obbiettivo stagionale. Per il Bayern, invece, si tratta comunque di un’operazione abbastanza anonima. Wagner in questa prima metà di stagione era stato utilizzato proprio col contagocce, con sette apparizioni in campionato di cui una sola da titolare. Di certo bisognerà trovare in questi ultimi giorni un sostituto, che potrebbe rispondere al nome di Hudson-Odoi, giocatore in forza al Chelsea. Nell’eventualità in cui non arrivi nessuno, il Bayern resta comunque coperto dato che in rosa è presente un certo Thomas Muller che, seppur giocando da seconda punta, può agevolmente ricoprire il ruolo di centravanti.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News