Connect with us
Champions League: lo Zenit riapre i giochi, Valencia-Chelsea pari

Generico

Champions League: lo Zenit riapre i giochi, Valencia-Chelsea pari

Pubblicato

:

In attesa delle partite delle 21, i Gironi G ed H aprono l’appuntamento con due partite importantissime nell’economia dei rispettivi gruppi. Da una parte lo Zenit si prende con molta sofferenza un 2-0 vitale per mantenere aperta la speranza della qualificazione, dall’altra il Chelsea mette un importantissima pietra su quello che forse è il girone più irrisolto di tutti. A San Pietroburgo, dopo l’1-1 dell’andata, i russi prevalgono sull’Olympique Lione con uno stretto 1-0 firmato dal solito Artem Dzyuba che al 42′ sfrutta il preciso corner dalla destra di Douglas Santos per deviare di testa in porta. Il Lione, nonostante il maggior controllo del pallone ed una buona produzione offensiva, non riesce ad abbattere il muro costruito da Kerzhakov, decisivo in almeno un paio di occasioni. Raddoppia poi Ozdoev per il defintivo 2-0. Con questo risultato, aspettando RB Lipsia-Benfica, il passaggio del turno con il secondo posto rimane in bilico tra le du contendenti di questo match, ferme a 7 punti contro gli attuali 9 del Lipsia e 4 del Benfica.

Nel Gruppo H nessuno sembra voler mettere in ghiaccio la qualificazione. Quantomeno non Chelsea e Valencia che escono dal Mestalla con un 2-2 piuttosto divertente. Blanquinegres in vantaggio al 40′ e trova un bel goal con Soler pronto a battere in rete una gran parabola di Rodrigo. Neanche un minuto dopo è Mateo Kovacic a riportare equilibrio mettendo in rete la sua prima marcatura con i Blues girando in porta un pallone vagante da fuori area. Si portano avanti i londinesi al 50′ con un goal di Pulisic convalidato dopo consulto con VAR per possibile fuorigioco. Gli spagnoli sentono l’urgenza ed alzano il livello. Dani Parejo si fa parare un rigore da Kepa Arrizabalaga ma Wass trova il pareggio all’82’ con un tiro-cross dalla destra che colpisce il palo dalla parte opposta ed entra in rete. Potrebbe quindi approfittarne l’Ajax stasera contro il Lille per trovare 2 punti di margine su Chelsea e Valencia ed ospitare gli spagnoli in Olanda da una posizione di forza.

ZENIT SAN PIETROBURGO – OLYMPIQUE LIONE 2-0

Dzyuba 42′, Ozdoev 84′

VALENCIA – CHELSEA 2-2

Soler (V) 40′, Kovacic (C) 41′, Pulisic 50′ (C), Wass 82′ (V)

(Fonte immagine di copertina: profilo Twitter @ChampionsLeague)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Klopp: “Chiedo scusa: dobbiamo reagire subito!”

Pubblicato

:

Klopp

Jurgen Klopp, nel post-partita del match giocato contro il Wolverhampton, ha analizzato la partita sorprendentemente negativa della sua squadra. La sconfitta è maturata dopo un 3-0 roboante e con due gol segnati nel primo quarto d’ora. Il Liverpool ora è decimo a 13 punti dal quarto posto e ha subito la terza sconfitta nelle ultime tre trasferte di Premier League. Queste le parole di Klopp:

“Chiedo scusa ai tifosi. Non riesco a spiegarmi come abbiamo fatto a giocare così male, soprattutto nei primi quindici minuti quando siamo stati orribili. Dobbiamo solo lavorare per cambiare questo trend e uscire da questo periodo negativo”.

Continua a leggere

Flash News

Brutte notizie per Inzaghi: infortunio in allenamento in casa Inter!

Pubblicato

:

Inter

Simone Inzaghi è costretto a fare i conti con una perdita abbastanza importante in vista del derby di Milano. L’allenatore dell’Inter, infatti, non avrà a disposizione Correa, che ha accusato un risentimento muscolare al flessore della coscia destra.

Continua a leggere

Calciomercato

Rinnovo Lazio-Romero, frenata nella trattativa: il motivo

Pubblicato

:

Luka Romero in gol

In casa Lazio Il Messaggero parla di malumore per una vicenda legata ai rinnovi contrattuali programmati. Uno tra questi è quello di Luka Romero, gioiellino dei biancocelesti che sta scalando le gerarchie di Sarri ma non sta ricevendo il minutaggio che vorrebbe.

SUL RINNOVO

Infatti, l’accordo per il rinnovo era stato trovato, la firma era quasi certa. Poi la brusca frenata di Romero, deluso dallo scarso impiego. Non sappiamo per quanto possa ancora slittare la firma, in quanto si arriverebbe ad un punto in cui il potere contrattuale sarà quasi pari a 0 e si rischia di perdere un giovane di prospettiva senza incasso.

La richiesta per l’ingaggio e per la firma subito è di 800 mila euro a stagione, cifra che Lotito non vorrebbe investire, soprattutto alla luce dell’accordo già trovato a cifre inferiori. Ma Romero non ci sta, vuole essere più considerato da Sarri, e al momento è tutto bloccato.

Continua a leggere

Generico

Nessun aumento di capitale fino al 2025 per la Juventus

Pubblicato

:

Tifosi bianconeri

Come è noto, sono giorni difficilissimi in casa Juventus. I risultati sul campo latitano, l’unica gioia in Coppa Italia, e e la situazione societaria, se vogliamo, è messa ancora peggio. Dopo i 15 punti revocati, i bianconeri temono nuove sanzioni, ma bisogna comunque rispondere sul campo e restare concentrati. Nel frattempo in casa Juve si analizza anche il capitale da investire.

Come riporta Tuttosport, nelle scorse ore la Juventus ha diffuso il documento che spiega come fino al termine della stagione 2024-2025 non siano previsti ulteriori aumenti di capitale. Piove sul bagnato a via Druento.

 

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969